Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, Recensioni Videogiochi, Switch

80’s Overdrive: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

In un periodo di grandi uscite come Sackboy A Big Adventure, Godfall, Demon’s Souls, Yakuza 7, Miles Morales e tanti altri, trovano posto sul mercato videoludico anche degli Indie, e se seguite Tech Gaming da tempo, come sapete molti di essi non me li lascio di certo sfuggire.

Oggi voglio condividere con voi la Recensione di 80’s Overdrive, un gioco di guida Arcade, che vi farà versare qualche lacrimuccia se siete cresciuti con Rad Racer su NES o la celebre serie Outrun. Disponibile da qualche giorno su PC, 3DS e Nintendo Switch, 80’s Overdrive è acquistabile ad un prezzo di soli 9,99€.

Il gioco inizia con la creazione del profilo, avete la possibilità di gestire fino a 3 differenti slot, caratterizzati da uno dei tanti avatar disponibili. Superata la creazione del profilo si passa alla scelta del veicolo, avendo inizialmente 3000 monete a disposizione, potrete acquistare solo una delle vetture più economiche, ognuna con una scheda tecnica propria, la quale varia in attributi di vario tipo.

Acquistata la vettura avrete la possibilità di cimentarvi in 3 differenti modalità: Carriera, Attacco al Tempo e l’Editor dei tracciati. Inutile dire che la Carriera è il fulcro principale dell’intera esperienza, in quanto avrete bisogno di vincere le gare e accumulare denaro per sbloccare tutte le vetture e tracciati presenti in gioco.

La Carriera sfoggia una mappa ricca di eventi ai quali partecipare gradualmente, sbloccandoli vincendo ciascuna gara proposta, ricevendo come ricompensa il denaro sufficiente per acquistare nuovi bolidi. Attacco al tempo è una modalità pensata per chi vuole farsi un giro a tempo perso, infine l’Editor dei Tracciati è per coloro che vogliono dare libero sfogo alla propria creatività, scegliendo lo scenario e ciascun elemento.

Prima di ogni gara vi ritroverete di fronte una schermata molto simile a quella di Outrun, dove potete scegliere la musica che vi accompagnerà nel corso della competizione, melodie remixate e in chiave retrò tipiche dei giochi da sala. Durante la gara come accade in Horizon Chase Turbo dovrete fronteggiare non solo gli avversari ma anche tempo e carburante, tagliando i vari checkpoint prima dello scadere del conto alla rovescia.

Ad arricchire le competizioni vi è la presenza della polizia qualora superiate il limite di velocità, e un indicatore per i danni inflitti alla vettura. Colpire un ostacolo farà rallentare inevitabilmente l’auto, la quale contrariamente a quanto accade in altri giochi, non impiegherà poi molto a riprendere velocità.

Giocato su PC, 80’s Overdrive sfoggia un comparto grafico vecchia scuola ma pulito e con un framerate elevato, rendendo il gameplay frenetico e divertente, impegnativo quel tanto che basta da tenervi incollati all’asfalto evitando inutili distrazioni.

Oltre lo stile grafico che strizza l’occhio al retrogame, ho apprezzato la varietà dei tracciati e delle vetture, oltre una colonna sonora generosa e ritmata, che si lascia ascoltare. Essendo cresciuto con Outrun e Rad Racer mi sono intrattenuto diverso tempo in sua compagnia, tornando agli anni d’oro del gaming. Un titolo il cui acquisto è obbligatorio se naturalmente siete appassionati del genere, un gioco che merita di avere un posto speciale nella vostra libreria.

8.5/10
Condividilo

Se vuoi supportare Tech Gaming gratuitamente, puoi farlo seguendo i Social:

Se vuoi Supportare Tech Gaming economicamente, puoi farlo come segue:

Tech Gaming offre a Follower e Abbonati del canale Twitch dei Giochi GRATIS, per maggiori informazioni clicca qui

Il tuo supporto è molto importante per mantenere vivo e aggiornato il portale!

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy