Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Recensioni Videogiochi, Switch, Xbox One e Xbox Series X

Ary and the Secret of Seasons: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

In una settimana di grandi uscite come Marvel’s Avengers, arriva sul mercato videoludico un nuovo platform d’avventura, che naturalmente non mi sono lasciato sfuggire, ed oggi dopo aver trascorso del tempo in sua compagnia voglio condividere con voi la Recensione di Ary and the Secret of Seasons.

Annunciato diverso tempo fa e mostrato più volte nel corso dei vari eventi, Ary ant the Secret of Seasons sarà disponibile da questa settimana su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch. A primo impatto può sembrare un videogioco tratto da una serie animata o un lungometraggio, ma in realtà è un’idea originale, il quale vede al centro della storia le Stagioni.

Prima di lasciarvi alla Recensione vi anticipo che la versione da me provata è quella Xbox One X, per cui eventuali problemi tecnici sono attribuiti alla mal ottimizzazione del titolo su console.

Ary and the Secret of Seasons

Ary and the Secret of Seasons Recensione

In Ary vestite i panni di una bimba che vive con sua madre. In un giorno come tanti il suo villaggio invernale viene attaccato e l’inverno si tramuta in primavera.

Il padre le ha lasciato in dono il potere di controllare l’inverno, tuttavia esso è ben custodito, senza indugiare Ary partirà per un lungo viaggio nel tentativo di padroneggiare le Stagioni e riportare la pace nel suo villaggio.

Ary and the Secret of Seasons è un platform d’avventura free roaming, nel quale potrete esplorare liberamente gli scenari in cerca di collezionabili, forzieri contenenti monete ed equipaggiamenti e missioni secondarie di ogni tipo.

Oltre la trama principale, potrete interagire con svariati personaggi lungo il cammino, sbloccando nuove missioni secondarie che se portate a termine vi ricompenseranno con oggetti utili. Aprendo i forzieri otterrete il più delle volte delle monete, da spendere presso i mercanti per sbloccare nuovi capi d’abbigliamento puramente estetici o potenziamenti per Ary.

Dall’incremento della forza in attacco ad una maggiore difesa, ripristino della vita e mosse di vario tipo, senza contare il doppio salto ed altre abilità che otterrete strada facendo in modo gratuito, e che vi serviranno per affrontare i tanti pericoli proposti, dai nemici a trappole mortali quali spuntoni, burroni e cosi via dicendo.

Il sistema di combattimento è in tempo reale, potrete bloccare la camera su un nemico per poi girarci attorno e colpire al momento giusto, schivare gli attacchi e usare le abilità ed i poteri come il cambio stagione a vostro vantaggio. Scegliendo l’inverno ad esempio i nemici diventeranno cubetti di ghiaccio, da utilizzare come piattaforma per raggiungere zone sopraelevate.

In qualsiasi momento potrete controllare il grosso radar e per grosso intendo davvero enorme, situato nell’angolo in basso a destra dello schermo, il quale prende una porzione non indifferente dello stesso, il che lascia pensare perchè il team non abbia deciso di offrire almeno la possibilità di scegliere la dimensione o di optare per il classico orientamento alla Fallout.

Nel grosso radar sono riportate le missioni secondarie, i forzieri ed un indicatore di grandi dimensioni, il quale vi fornirà la posizione esatta del luogo da raggiungere per proseguire nella Storia, la quale non ha una longevità molto generosa se non fosse per la presenza delle tante missioni secondarie.

In meno di 10 ore circa porterete a termine la storia, qualora naturalmente vi dedichiate solo alla trama principale, ignorando collezionabili, secondarie e commercio. E se il radar non è così bello da vedere, gli scenari ed i personaggi lo sono ancor meno, con modelli e ambientazioni che sembrano uscite dall’Unreal Engine 3, con colori troppo accesi, animazioni abbozzate e una quantità ridotta di poligoni.

Discutibile anche la gestione della camera, la quale nonostante si possa regolare nelle impostazioni in distanza, spesso fa ciò che vuole, allontanandosi a dismisura sopratutto nei combattimenti, senza restare saldamente incollata al personaggio anche nelle fasi platform.

Dialoghi rigorosamente in inglese ma con i sottotitoli italiani, il che permette a coloro che non masticano l’inglese di comprendere a grandi linee trama e missioni. Il numero di abilità o potenziamenti ed i capi d’abbigliamento ottenibili non sono poi così numerosi come ci si aspetta, ma per fortuna a salvare la situazione vi è la meccanica delle Stagioni, che conferisce al titolo dell’originalità.

Una volta ottenute le varie Stagioni potrete passare da una all’altra rapidamente, modificando la zona nella quale vi trovate o l’intero scenario tramite delle rune magiche. Il cambio Stagioni influenzerà l’ambiente facendo comparire e scomparire elementi e modificando il tutto per adattarlo alla situazione, come nel caso dell’inverno che congela ad esempio il corso d’acqua, permettendovi di camminare su di esso.

Non mancano all’appello boss da sconfiggere e nemici dotati di molteplici barre vitali, come una sorta di sovrascudo. Ary and the Secret of Seasons per quanto originale sia è afflitto purtroppo dalle problematiche menzionate, alle quali si aggiungono i cali di frame rate, almeno per quanto riguarda la versione console, ma per fortuna i tempi di caricamenti sono così ridotti che tornerete in men che non si dica in gioco dopo il passaggio da una zona all’altra.

Con una o forse più patch il gioco potrebbe migliorare, nonostante il comparto grafico ricorda un gioco per PS3 o Xbox 360. Problemi a parte, non si può di certo negare l’originalità del titolo, ma nonostante ciò non vi sono missioni o elementi nello scenario da invogliare il giocatore ad esplorare, imbattendosi il più delle volte in forzieri contenenti sempre e solo monete. Ary and the Secret of Seasons è un platform che cerca in qualche modo di offrire qualcosa di differente dalla massa, peccato che la qualità complessiva del titolo sia abbastanza discutibile.

Ary and the Secret of Seasons Gameplay Trailer

6.4/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy