Tech Gaming
Social Network

Segui TechGaming su Facebook (clicca qui), Twitter (clicca qui), Youtube (clicca qui), Discord (clicca qui), TikTok (clicca qui), Instagram (clicca qui) Telegram (clicca qui e/o clicca qui) e Ludomedia (clicca qui)

Filed under: Recensioni

Bang-On Balls Chronicles: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Di platform sul mercato ve ne sono molti, eppure c’è sempre qualcuno alla costante ricerca di un qualcosa che porti una ventata di aria fresca nella serie. Con tale premessa quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione di Bang-On Balls Chronicles, un gioco uscito diverso tempo fa, ma che potrebbe esservi sfuggito. Sviluppato da Exit Plan, si tratta di un platform 3D nel quale vestite i panni di un eroe pallina, in un mondo di gioco liberamente esplorabile a tema fantasy. Come il protagonista anche i nemici sono delle palle, arredate a tema nazionalità, contraddistinte da capi d’abbigliamento e personalizzazioni estetiche per differenziarle tra loro, quasi fossero stati adattati allo scenario che visiterete.

Nel corso dell’avventura vi troverete infatti in diverse epoche storiche, dal medioevo al giappone feudale, il tutto rappresentato attraverso un set cinematografico. Seppure il protagonista sia una palla potrete saltare, scattare, rotolare e distruggere oggetti ed ostacoli, azioni da combinare tra di loro per sconfiggere i nemici incontrati. Ogni mappa che esplorerete presenta un differente boss da sconfiggere, il quale una volta eliminato vi riporterà allo studio per partire alla volta di un nuovo set. Bang-On Balls supporta la co-op a 4 giocatori, permettendovi dunque di affrontare la storia in compagnia degli amici. Ogni set è realizzato con estrema cura pur essendo un platform unico nel suo genere, ad esempio nel medioevo avrete svariati castelli da visitare, durante l’epoca vichinga vedrete navi in arrivo sulla costa, taverne e nemici armati di spada e scudo, ne cosi via dicendo, una particolarità che ho decisamente apprezzato, considerando anche il buon lavoro svolto nello stile grafico.

Naturalmente il tutto non è limitato alla sola esplorazione e combattimenti, avrete anche sfide da completare, tesori da sbloccare ed oggetti di scena da distruggere, oltre svariate armi e scudi da padroneggiare ed ovviamente personalizzazioni estetiche per il personaggio. I livelli visitabili sono davvero vasti per la tipologia di gioco proposta, non mancano all’appello collezionabili e la scelta della nazionalità del protagonista. Bang-On Balls è quella tipologia di giochi che appare una trollata ma che risulta una genialata ben riuscita, a dimostrazione di come anche con una palla è possibile costruire un platform di tutto rispetto. Dai combattimenti reattivi ad una libertà di esplorazione non indifferente, l’aggiunta poi di un vasto set di personalizzazioni rende il tutto scintillante, una piccola perla da non lasciarsi sfuggire, sopratutto considerando il costo irrisorio di circa 14 euro.

Come anticipato graficamente parlando il titolo sfoggia uno stile 3D che strizza l’occhio al low poly e voxel per gli oggetti di scena ed i protagonisti, i quali si differenziano per lo più in colorazione e personalizzazioni varie, dopotutto sono palle. In termini di trama non aspettatevi qualcosa di profondo, Bang-On Balls è un simpatico e divertente passatempo e nulla più, un platform in cui si scorazza in giro per la mappa sia per la semplice curiosità che per distruggere ogni cosa capiti a tiro.

6.5/10
Condividilo