Tech Gaming
Social Network
Filed under: News

Blind Console: Il nuovo progetto italiano che permette ai non vedenti di videogiocare

Un team italiano ha annunciato Blind Console, un nuovo progetto che permette ai non vedenti o ipovedenti di videogiocare, ma in che modo? Velo spiego a seguire.

Blind console: Videogiochi per non vedenti

Flavio Accossato, fondatore della startup Novislab ha dichiarato:

Volevano programmare un videogioco per fare sport in differita e invece ci siamo resi conto che il progetto sarebbe stato ideale per una persona non vedente

Il dispositivo come da video prevede l’uso di un controller da collegare allo smartphone, in grado di tracciare i movimenti di braccia e mani, restituendo un feedback tattile con vibrazioni che simulano il contatto con gli oggetti. 

Attraverso dei suoni stereofonici è possibile capire come è strutturato l’ambiente. Il progetto è naturalmente sostenuto dall’Associazione pro retinopatici ed ipovedenti (Apri) e dall’Unione italiana ciechi ipovedenti (Uici).

I primi giochi sono PONG e Simon Says, in quest’ultimo i giocatori dovranno riprodurre delle sequenze musicali provenienti da varie direzioni. Il prezzo della Blind Console è di 250 euro con hardware e giochi mentre l’applicazione sarà rilasciata su App Store e Google Play Store.

Condividilo