You cannot copy content of this page
Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Recensioni Videogiochi, Xbox One e Scarlett

Borderlands 3: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Uno degli FPS più amati dal pubblico è tornato più violento, sboccato e caotico che mai, ed oggi voglio condividere con voi la Recensione di Borderlands 3, che ho avuto il piacere di giocare per voi in questi giorni su console.

Borderlands 3 Recensione

Sono trascorsi ben 7 anni dall’ultimo episodio della serie, un Pre-Sequel che faceva appunto sia da prequel agli eventi precedenti che da sequel e poi il nulla fino ad oggi. Gearbox dopo un lungo periodo di tempo riporta alla luce uno dei franchise più amati, proponendo lo stile grafico che da sempre ha caratterizzato la serie con sparatorie e caos a non finire.

La storia ruota attorno ad un gruppo di Cacciatori controllati da Lilith, capo dei Crimson Raider, organizzazione composta da esploratori decisa a scoprire e preservare i misteri che si celano dietro il potere delle Cripte.

La nuova nemesi è composta da un gruppo di gemelli noti come Calypso, pronti a tutto per impadronirsi dei segreti gelosamente custoditi, ed è qui che inizia la Storia, guidati nelle prime fasi da Claptrap, il simpatico e immancabile robottino che illustra al giocatore quello che c’è da sapere, prima di ritrovarsi coinvolto in un rapimento che vi porterà a partecipare alla prima discussione del gioco a suon di proiettili.

 

Portata a termine la missione verrete lasciati liberi di esplorare i dintorni, accettando nuovi incarichi, uccidendo nemici e bestie di ogni sorta per il piacere di vederle scoppiare oltre che recuperare materiali, esperienza ed equipaggiamenti o partire alla ricerca di componenti per migliorare le proprie vetture o collezionabili da recuperare.

Come visto in RAGE 2, anche in Borderlands 3 vi troverete a ripulire gli avamposti dai nemici, dando via ad un massacro senza precedenti, come se non ci fosse un domani, dove i nemici arrivano ad ondate quasi come fossero infiniti.

Aprendo le casse sparse per gli scenari è possibile recuperare armi, munizioni ed equipaggiamenti, eliminando i nemici si ottengono non solo punti esperienza ma anche armi e gadget di vario tipo.

 

Inizialmente avrete la possibilità di esplorare solo Pandora, successivamente vi troverete a viaggiare per la galassia, approdando su pianeti alieni dove non solo gli scenari ma anche i nemici si diversificano tra loro, portandovi a ben 30 ore di gioco solo per la storia principale.

Il sistema di movimento o spostamento è stato reso più fluido e dinamico rispetto i precedenti capitoli, con rapide scivolate, salti elevati e la possibilità di arrampicarsi su vari elementi presenti nello scenario, al fine di aggiungere quel tocco di adrenalina negli scontri a fuoco.

Torna il vecchio sistema di gestione delle armi e delle abilità del personaggio scelto, ma migliorati con una quantità più generosa di contenuti, proponendo al giocatore un numero decisamente maggiore e vario di armi da maneggiare tra fucili a pompa, cecchini, pistole energetiche, lanciarazzi, lanciafiamme, esplosivi e chi più ne ha pù ne metta. 

 

Le armi hanno inoltre a disposizione il fuoco alternativo, offrendo al giocatore la possibilità di usare proiettili differenti per aggiungere un tocco di classe ai massacri.  E se le armi sono estremamente generose, le abilità a disposizione per i Cacciatori non sono certo da meno, con skill attive triplicate rispetto il precedente capitolo.

Ben 3 gli alberi di abilità per ogni Cacciatori con dei modificatori pronti a personalizzare, modificare e potenziare le varie abilità. Borderlands 3 non è tale senza la presenza del comparto multiplayer, il quale conferisce ai giocatori la possibilità di massacrare ondate di nemici in co-operativa, sia con gli amici presenti nella lista che casuali attraverso il matchmaking.

Tra i personaggi selezionabili vi sono Fl4K, Moze, Zane e Sirena, ognuno di essi esperto in un settore specifico. Non solo missioni principali e secondarie ma anche attività di vario tipo, molte di esse accessibili ad avventura ultimata, rendendo Borderlands 3 un Gioco come Servizio, il cui supporto è previsto a lungo nel tempo.

 

Gli scenari di gioco si suddividono in grandi aree esplorabili, separate tramite dei caricamenti, dove ad attendervi non vi sono solo nemici da trucidare ma anche avamposti da saccheggiare.

Cimentarsi nelle missioni secondarie non solo sbloccherà nuovi ed esilaranti dialoghi ma vi permetterà di esplorare zone normalmente inaccessibili o inesplorate, facendo allo stesso tempo la conoscenza di nuovi personaggi.

Il livello delle quest secondarie non si adatta però al livello del personaggio, rimanendo bloccate al momento in cui vengono sbloccati e risultando estremamente facili se affrontate in un secondo momento, cosa che non avviene dopo i titoli di coda, dove le missioni non completate vengono rese accessibili allo stesso livello del giocatore.

 

Attraverso l’Hub di gioco è possibile applicare dei modificatori al fine di incrementare ulteriormente il livello di sfida, rendendo i nemici più resistenti ai proiettili e il personaggio selezionato più inclino a subire ingenti danni, migliorando allo stesso tempo il bottino e incrementando di conseguenza i punti esperienza accumulati.

Salendo di livello come accade in ogni RPG è possibile distribuire i punti per migliorare le varie statistiche del protagonista oltre a sbloccare nuove abilità passive o attive che siano. Ed è inutile dire che anche gadget e armi si suddividono per livello e classi, contraddistinte da varie colorazioni con tanto di specifiche.

Sul fronte grafico Borderlands 3 rimane fedele ai predecessori, migliorando lievemente modelli e ambientazioni tramite una qualità superiore delle texture e del sistema di illuminazione delle stesse.

 

Da elogiare un doppiaggio esilarante ed azzeccato per i vari personaggi presenti in gioco, con  una colonna sonora ritmata, sopratutto  durante i massacri dei nemici, con un ritmo frenetico e coinvolgente. 

Sul fronte tecnico invece il titolo presenta qualche calo di frame rate ma che non risulta così eccessivo da rovinare l’esperienza di gioco, la presenza di caricamenti da un’area e l’altra rende il gioco meno lineare possibile, nonostante la breve durata.

Borderlands 3 è il nuovo capitolo della serie che molti giocatori aspettavano da 7 lunghi anni, frenetico, violento, divertente e coinvolgente, uno sparatutto di ruolo che vi terrà incollati allo schermo per svariate giornate, il cui acquisto è obbligatorio a meno che non siate dei Claptrap.  

 

Borderlands 3 Gameplay Trailer

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 8.4/10
    Gameplay - 8.4/10
  • 8.6/10
    Sonoro - 8.6/10
  • 7/10
    Trama - 7/10
  • 8/10
    Longevità - 8/10
8/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy