Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Recensioni Videogiochi, Switch, Xbox One e Xbox Series X

DOOM Eternal: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Vuoi Supportare TechGaming? Scopri come cliccando qui

Chi non conosce la celebre serie DOOM? Insieme a Quake e Duke Nukem, DOOM è una delle saghe FPS più longeve e che ha accompagnato la crescita di molti.

Dopo uno sviluppo travagliato e diversi rinvii, DOOM Eternal è finalmente disponibile su PC e console, ed oggi voglio condividere con voi la Recensione, dopo aver trascorso del tempo in sua compagnia, a caccia di Floppy e demoni da far esplodere come palloncini.

DOOM Eternal Recensione

DOOM Eternal come ogni titolo della serie è uno sparatutto frenetico, nel quale vestite i panni di un cacciatore di demoni, l’unico in grado di rispedire le mostruosità infernali da dove sono venute.

Scopri le Migliori Offerte Amazon (clicca qui), Instang-Gaming (clicca qui) o CDKeys (clicca qui)

Il gioco propone le medesime meccaniche che da sempre contraddistinguono la serie, movimenti veloci, sparatorie frenetiche, salti, esplosioni, mostri a volontà, il tutto condito da una colonna sonora ritmica e coinvolgente, che si sposa indubbiamente alla perfezione.

Ma quali sono le vere novità introdotte in DOOM Eternal e che sono degne di nota, oltre naturalmente un vasto arsenale composto da armi provenienti dal passato ed alcune inedite.

Parto fin da subito dal menu principale, dove potete accedere alla modalità Storia suddivisa in Missioni, nelle quali sono presenti segreti da scoprire come i Floppy da recuperare per sbloccare i Trucchi, potenziamenti, nemici da massacrare ed Easter Eggs.

La Storia naturalmente non può essere definita tale senza possenti Boss da trucidare al suono di tuz tuz tuz, in scenari in cui distruzione, esplosioni e sangue la fanno da padrone.

Una volta portata a termine la Storia potete continuare a dilettarvi con DOOM Eternal grazie alla modalità Battaglia, pensata per intrattenere il giocatore diverse ore. Per la prima volta viene introdotto un sistema di progressione simile al Pass Battaglia, nel quale dovete portare a termine vari obiettivi per livellare e sbloccare ricompense esclusive.

Ogni giorni e settimana avrete a disposizione svariate sfide da completare, come l’uccisione di un certo numero di demoni e con specifiche armi, la partecipazione alla modalità arena e cosi via dicendo.

Interessante il menu di personalizzazione, il quale come da nome permette di personalizzare ogni singolo personaggio che andrete ad utilizzare nella modalità Arena, potete modificare titoli, icone, skin, pose, intro, vittorie, podi, contenuti sbloccabili con il sistema di progressione e giocando.

In qualsiasi momento invece tramite il menu Extra alla voce Traguardi potete tenere sotto controllo i vostri risultati e progressi nelle modalità Campagna, Battaglia e Agnostici.

In ogni missione della Storia ci sono obiettivi da portare a termine, oltre alla libertà di esplorazione offerta dagli sviluppatori, potrete dunque girovagare per i vasti scenari in cerca di segreti, rifornimenti e potenziamenti vari.

Interagendo con un drone collocato strategicamente, potete potenziare e migliorare le armi oltre le abilità del protagonista, conferendo dei potenziamenti in grado di provocare ingenti danni ai demoni incontrati.

Alcuni potenziamenti sono temporanei, una volta raccolti possono essere usati per un certo periodo di tempo, altri invece resteranno attivi. Uno sparatutto frenetico che combina il divertimento dei precedenti capitoli a novità come quelle menzionate.

Completate la Storia non archivierete il titolo ma continuerete a giocare per il gusto di sbloccare ricompense esclusive, che variano ogni mese. Alla scadenza la progressione viene azzerata e vengono messe a disposizione nuove ricompense da ottenere livellando e progredendo nella specie di Pass.

Senza contare i tanti eventi proposti giornalmente e settimanalmente, insomma di carne al fuoco c’è ne è a sufficienza per farvi restare in DOOM Eternal il più a lungo possibile, mesi dopo mesi.

Ciò dunque spiega la longevità della Storia non così’ generosa come ci si aspettava ma pur sempre soddisfacente. DOOM è tornato, più violento e frenetico che mai, con un nuovo capolavoro che vi consiglio di non lasciarvi sfuggire.

DOOM Eternal Gameplay Trialer

  • 8.4/10
    Grafica - 8.4/10
  • 9/10
    Gameplay - 9/10
  • 9.5/10
    Sonoro - 9.5/10
  • 7.8/10
    Trama - 7.8/10
  • 7.8/10
    Longevità - 7.8/10
8.5/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy