Tech Gaming
Menù Mobile
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

Ernest & Rebecca: Un sacco di buonumore – Recensione

Dopo la scuola delle sciocchezze, quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione di un sacco di buonumore, il sesto numero della serie a fumetti Ernest & Rebecca. Dopo 5 numeri con la copertina bianca, gli autori decidono di rinnovare l’opera, abbandonando lo sfondo a tinta unita in favore di un’immagine, il che rende il fumetto decisamente accattivante.

Scopri le migliori Offerte Gaming su Amazon (clicca qui), ENEBA (clicca qui), Instant Gaming (clicca qui) e CDKeys (clicca qui), oppure entra nel canale Offerte su Telegram (clicca qui) o Discord (clicca qui). Acquistando dai link forniti supporterai Techgaming.it

Nel precedente numero di Ernest & Rebecca c’è stato il ritorno come co-protagonista di Ernest, dopo aver dedicato un intero volume alle avventure di Rebecca nella nuova casa del padre. I genitori hanno divorziato e vivono con i nuovi partner, Coraline è alle prese con un misterioso ragazzo e nonno bestiaccia è ricoverato in ospedale per un malanno. Un sacco di buonumore riprende le vicende del duo da dove sono state interrotte, focalizzando maggiormente l’attenzione del lettore sulle condizioni di salute dell’anziano nonnino.

Ernest è impegnato a difendere bestiaccia dai virus mentre Rebecca ha il compito affidatogli dal nonno in persona, di raccogliere quante più barzellette possibili, all’interno del suo cappello, definito il “sacco del buonoumore” da cui prende anche il titolo il fumetto. Dopo aver fatto vivere a nonno bestiaccia una serata indimenticabile ed aver portato a termine la missione, Rebecca tornerà a casa trovandosi di fronte ad un triste ed inevitabile evento.

Il sacco del buonumore a differenza dei precedenti volumi riporta spesso la dicitura vedere volume 3, proprio perchè è strettamente legato al numero incentrato sul nonno bestiaccia, dove i lettori hanno avuto modo di conoscere l’anziano signore, sua moglie ed un altra manciata di personaggi. Il sesto numero della serie è fortemente incentrato sulla salute di bestiaccia, trattando tematiche come il dolore scaturito dalla possibile scomparsa di un caro, l’ennesima delusione in amore e l’amicizia duratura.

Rebecca con la sua arroganza, buonumore e forza di volontà si rimboccherà le maniche per raccogliere quante più barzellette possibili, scoprendo che gli anziani hanno molto da raccontare. Il sesto volume vede l’entrata in scena di un nuovo personaggio, una neo postina, la quale aiuterà la piccola Rebecca a portare a compimento l’incarico. Coloro che si immedesimano in Coraline saranno lieti di sapere che la sua vita sentimentale ha il giusto spazio in quest’ultimo fumetto, la quale oltre a confrontarsi con l’ennesima delusione, rinnoverà il suo look per nuove conquiste.

Rispetto lo scorso volume, un sacco di buonumore riesce a destare maggiormente l’interesse del lettore, al fine di scoprire il destino riservato a nonno bestiaccia,oltre che sapere se verrà svelata o meno l’indentità del misterioso ragazzo con cui chatta Coraline. Personalmente dopo un calo di interesse negli ultimi numeri, ho avvertito come la sensazione che gli autori in qualche modo si siano rimboccati le maniche per portare una ventata di aria fesca nella serie, dal cambio di design della copertina al nuovo look di Coraline e l’entrata in gioco si personaggi che troverete anche nei numeri successivi.

3
Condividilo

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE