Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Android e Stadia, iOS e MAC, Recensioni Hardware

GameSir X2 Type-C Mobile Gaming Controller – Recensione, Unboxing e confronto con Nintendo Switch

Mentre ci avviciniamo al lancio di PS5, Xbox Series X/S e le schede video NVIDIA GeForce RTX 3070/3080/3090, c’è chi invece opta per il cloud gaming o gioco in streaming che dir si voglia, con Google Stadia, Geforcet NOW e Project xCloud.

Con l’arrivo della piattaforma di Microsoft per il gioco in streaming, molte aziende si sono mobilitate per produrre dei controller per smartphone che siano adatti allo scopo, permettendo di giocare comodamente in Streaming ai giochi Xbox One, PC o Google Stadia tramite un controller fisico invece del touchscreen.

Quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione del Controller X2 Type-C che mi è stato gentilmente offerto dall’azienda, prodotot da Gamesir, specializzata nella produzione di Hardware economici ma allo stesso tempo di alta qualità, delle vere e proprie alternative a prodotti professionali e decisamente più costosi.

GameSir X2 Type-C Mobile Gaming Controller Recensione

Partiamo dalla confezione, la quale al suo interno include il Controller, che potete vedere nelle foto e nel video inclusi nell’articolo. Il controller richiama molto il design della Nintendo Switch ma con dimensioni deciamente più contenute, pur mantenendo un certo peso, dato dai componenti interni.

Il GameSir X2 Type-C Mobile Gaming Controller vanta tutti e ripeto tutti i tasti presenti solitamente sui Joy-Con di Nintendo, con la medesima disposizione degli stessi, il che lascerebbe pensare ad un plagio se non fosse per il fatto che anche i controller di altre aziende hanno il medesimo design.

Comoda l’impugnatura, tasti morbidi alla pressione, realizzato con materiale leggermente ruvido e antiscivolo, al fine di garantire una solida presa. Il controller naturalmente può estendersi facendo una leggera forza verso l’esterno, al fine di utilizzarlo con qualsiasi smartphone che supporti la connettività Type-C.

Il controller non deve essere configurato in alcun modo, vi basterà collegare lo smartphone via Type-C e il gioco è fatto, è pronto all’uso sia nei giochi Android che in quelli di altre piattaforme, a patto che queste supportino i controller non ufficiali si intende. Provato con Project xCloud di Microsoft ed alcuni giochi del Play Store, il controller funziona perfettamente.

Ovviamente associando allo stesso un’app chiamata Octopus, potrete mappare i tasti, al fine di personalizzare l’esperienza di gioco. Ad indicare l’avvenuto collegamento con lo smartphone e quindi il funzionamento, vi è un piccolo LED di colore blu posto nell’angolo in alto a destra. Il Gamesir X2 presenta il logo dell’azienda sia nella parte interna che posteriormente, con laterali realizzati in materiale ruvido e antiscivolo, al fine di garantire la migliore impugnatura possibile.

Nella parte sottostante troverete una porta USB Type-C, la quale può essere utilizzata per caricare lo smartphone mentre si usa il Controller, quest’ultimo non dispone di batteria ma si auto alimenta una volta in uso. Testato con un Note 10+, il dispositivo si adatta perfettamente alle dimensioni dello smartphone, rendendo il gioco su Mobile più comodo possibile, tramutando lo stesso in una console portatile.

Nella confezione troverete inoltre degli adesivi da utilizzare come preferite. Se avete intenzione di cimentarvi nel cloud gaming, allora questo controller potrebbe fare decisamente al caso vostro. Economico, funzionale, comodo da impugnare e compatibile con gli smartphone Type-C di varie dimensioni presenti sul mercato.

GameSir X2 Type-C Mobile Gaming Controller Video Recensione

Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy