Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Xbox One e Xbox Series X

Ghostwire Tokyo: Ecco perchè le mani sostituiscono le armi

Nell’evento di presentazione di PS5 tenutosi ieri sera, è stato mostrato il primo Gameplay di Ghostwire Tokyo, il quale sarà disponibile dal 2021 su PC e PS5, successivamente Xbox Series X.

Molti si aspettavano un Survival Horror in terza persona in stile Evil Within, tuttavia invece è un action Horror in prima persona, nel quale il sistema di combattimento è affidato all’uso di mani e magie invece che le armi.

Shinchiro Hara, il responsabile dello sviluppo del sistema di combattimento ci spiega il perchè.

Ghostwire Tokyo: Ninja e Kuji-Kiri

Abbiamo optato per il Kuji-Kiri invece che le armi da fuoco, perchè vogliamo che il giocatore si stenta un vero esorcista ninja, in grado di lanciare incantesimi e sconfiggere gli spiri maligni con la propria arte.

Abbiamo optato per un sistema che prevede la postura delle mani al posto di impugnare le pistole. Ciò ci ha permesso di restituire a schermo un movimento e una personalità più profonda, in quanto le mani sono un’estensione organica.

Gli stregoni o maghi non hanno forza, con noi il Karake incontra la magia.

A seguire vi ripropongo il Gameplay Trailer:

Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy