Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

Hunter’s Arena Legends: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

In un’epoca in cui il Battle Royale la fa da padrone tra i generi multiplayer, si cerca di proporre una valida alternativa alle tante presenti sul mercato, come Fortnite, Call of Duty Warzone, PUBG e tanti altri. Lanciato gratuitamente per gli abbonati PlayStation Plus di Agosto 2021, quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione di Hunter’s Arena Legends, un nuovo Battle Royale in cui le armi da fuoco vengono sostituite da spade, lance e bastoni oltre che poteri ed abilità varie. Il gioco si apre con un tutorial pronto ad illustrarvi tutto quello che c’è da sapere per imparare a giocare, dallo spostamento del personaggio nello scenario all’uso di armi ed abilità.

Contrariamente a quanto accade con molti altri titoli appartenenti al medesimo genere, in Hunter’s Arena Legends dovrete vedervela anche con nemici controllati dalla CPU, mentre esplorate la mappa in cerca del necessario per sopravvivere, tenendo presente che l’arma in dotazione è disponibile fin da subito, dunque potrete contrastare gli altri giocatori se incontrati senza il timore di non avere equipaggiamenti per uscire vittoriosi dallo scontro. Dopo aver portato a termine il Tutorial vi ritroverete nel menu principale, da dove potete iniziare una nuova partita suddivisa in solo, trio e match tag, ripetere il Tutorial o allenarsi per migliorare il proprio stile di gioco ed accedere al negozio dei personaggi.

Inizialmente avrete a disposizione ben 12 personaggi con l’aggiunta di ulteriori 5 da sbloccare con la valuta di gioco, acquistabile con denaro reale o completando le sfide proposte. Ogni personaggio dispone di armi proprie ed abilità uniche, alcuni pensati per lo scontro ravvicinato altri per la distanza. Parto subito con un lato negativo del titolo, i lunghi tempi di caricamento sia per trovare una lobby disponibile che per potersi lanciare di sotto nella mappa, cosa che fortunatamente avviene per lo più in modalità Trio. Superato questo ostacolo avrete a disposizione diverse località da esplorare e suddivise in biomi, nelle quali oltre a nemici e giocatori vi imbatterete in oggetti utili per sopravvivere, con l’inevitabile presenza di un cerchio che si riduce col passare del tempo, costrigendo i giocatori a scontrarsi proclamando vittorioso l’unico superstite, come avviene del resto in ogni Battle Royale.

Durante la partita potrete contare sulla presenza di 7 icone nella parte sottostante dello schermo, le quali indicano le varie abilità che ciascun personaggio può eseguire, con uno stile di combattimento che ricorda vagamente il genere souls, con attacchi, schivate e parate da utilizzare con saggezza per poter avere la meglio sugli avversari. Ogni abilità richiede un certo tempo di carica per poterla utilizzare oltre a disporre di una breve descrizione che permette al giocatore di comprendere a cosa serve e quando è consigliato utilizzarla. Prendendo spunto dai souls-like non manca all’appello la barra della stamina oltre che la salute, correre, attaccare e svolgere altre azioni la consumerà più o meno rapidamente, dunque la strategia in uno scontro diventa essenziale.

Alla morte avrete sia la possibilità di assistere alla partita cambiando giocatore in qualsiasi momento che tornare alla lobby per incassare le ricompense in esperienza ottenute fino a prima della sconfitta. La mappa è suddivisa in Antico altare, Villaggio abbandonato, Fortezza inespugnabile, Eredità saccheggiata, Rovine dei fanatici, Tomba di spade, Sentiero del serpente e Campo a nord, complessivamente generosa in dimensioni e costellata da mercanti, boss, PNG con i quali interagire. Con il denaro ottenuto potrete acquistare oggetti utili per sopravvivere, da collocare negli appositi slot rapidi pronti all’uso. Il gioco è strutturato in modo da farvi dimenticare di trovarvi in un Battle Royale, con forzieri da aprire, nemici o boss da sconfiggre il cui livello varia a seconda della zona ed altri elementi tipici di un action. Inutile dirvi che accumulando esperienza potrete livellare con il personaggio.

Ogni personaggio inoltre può essere personalizzato in Skin, Arma, Emote e Posta della vittoria, utilizzando naturalmente la valuta guadagnata o acquistata. Graficamente parlando il titolo presenta personaggi ben caratterizzati, lo stesso vale per scenari popolati da nemici ed oggetti vari con un’ambientazione tipicamente asiatica. Un Battle Royale piacevole da giocare per lunghe sessioni, il quale porta una ventata di aria fresca in un genere piuttosto abusato in quest’ultimo periodo, cercando di reinventarsi mediante meccaniche pensate per attirare gli amanti dell’action come dei souls oltre che naturalmente della competizione online.

7.5/10
Condividilo

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE