Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Anime e Film, Recensioni Anime e Film

Il richiamo della foresta: Recensione, Trailer e Screenshot

Quando si parla di Harrison Ford è inevitabile avere nella mente immagini come Indiana Jones, Han Solo e molti altri personaggi interpretati dal celebre attore.

Quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione del richiamo della foresta, versione cinematografia del romanzo scritto da Jack London. Non si tratta della prima trasposizione in quanto molti anni fa un’altro registra decise di portare l’opera sul grande schermo.

Dopo l’uscita nelle sale cinematografiche, il richiamo della foresta è disponibile per l’acquisto su Amazon nei formati DVD e Bluray.

Il richiamo della foresta Recensione

L’avidità dell’uomo è un oceano senza fondo. Scavando nelle buie profondità dell’Antico Artico si scopre la presenza di un biondo metallo molto pregiato, la notizia giunge in poco tempo alle orecchie delle compagnie di navigazione e di trasporti, che non esitano a recarsi sul posto per avere una fetta di quella sostanziosa torta.

Il protagonista del film è Buck, un cane, ciò ha portato Disney a ricorrere alla computer grafica per poter gestire al meglio i movimenti dell’animale, avendo puntato su di lui gli occhi degli spettatori per l’intera durata del film. Buck viene rappresentato come un cane di taglia grande, il cui proprietario è il giudice di una cittadina.

Buck crea non pochi problemi al padrone, ciò gli causerà una punizione, durante la quale verrà catturato da un losco individuo, ma durante il tragitto la gabbia che lo tiene rinchiuso si apre, riuscendo a fuggire, la gioia della libertà non dura molto, finendo col diventare una merce pregiata, acquistato da un postino che lo utilizzerà per le sue consegne.

Buck si ritroverà a vivere un’avventura dopo l’altra, finendo per essere attratto dal richiamo della foresta, da cui prende anche nome il film. Parto subito anticipandovi che la trama rispecchia fedelmente quella del libro, prendendosi però del proprio sul finale. Il richiamo della foresta mostra scenari mozzafiato e riesce a stimolare l’emotività dello spettatore, anche il pubblico a cui è destinato è fanciullesco.

Nonostante la mania di protagonismo di Buck, anche il suo compagno di avventura ricopre un ruolo chiave, dopotutto si tratta del celebre Harrison Ford, il quale ricopre il ruolo di un vecchio solo e stanco. La computer grafica riesce a far dimenticare allo spettatore il fatto che Buck non sia reale, ciò è dovuto anche grazie all’interpretazione degli attori, un pò come fu in Dolittle. La magia Disney entra di nuovo in azione e lo fa nel migliore dei modi.

I modelli sono a dir poco incredibili, espressivi, realistici e anche se non sono cani parlanti, il più delle volte sembrerà di trovarsi davanti dei veri animali, salvo alcune eccezioni in cui la computer grafica scopre le sue carte. Un film ricco d’azione ma anche di sentimentalismo, emozioni e momenti riflessivi, con riprese il più delle volte nel cuore della notte ma che sono comunque in grado di donare allo spettatore ciò di cui ha bisogno.

E se il regista riesce a trasportare sullo schermo le stesse emozioni del romanzo, grazie ad un eccelsa sceneggiatura ed una recitazione da elogiare, anche la colonna sonora ricopre un ruolo fondamentale, sposandosi alla perfezione con i vari momenti rappresentati nel film, quasi a porre i puntini sulle i di un capolavoro già assicurato.

Il richiamo della foresta è un’opera che merita la vostra attenzione, un film che vi conquisterà fin da subito, tenendovi incollati allo schermo per l’intera durata. Nella versione Home video sono presenti anche contenuti inediti come le origini di Buck, l’esperienza sul set, il mondo del richiamo della foresta e il Trailer cinematografico.

Grazie ai contenuti in questione potrete scoprire come è stato ricreato Buck ed utilizzato nelle scene del film, per conferire allo stesso un’aspetto ed un carattere più realistico che mai, ingannando lo spettatore di trovarsi davanti ad un vero animale.

Il richiamo della foresta Trailer

  • Trama
  • Sceneggiatura
  • Recitazione
  • Colonna Sonora
  • Durata
4
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy