Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

Immortals Fenyx Rising: Una nuova divinità – Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Dopo Miti del Regno d’Oriente, quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione di Una nuova divinità, la seconda espansione di Immortals Fenyx Rising, prima in ordine cronologico, la quale contrariamente a quella di cui vi ho parlato in precedenza, riprende gli eventi dalla conclusione del gioco base.

Dunque, se non avete portato a termine Immortals Fenyx Rising è sconsigliato procedere con l’espansione Una nuova divinità. Dopo gli eventi che hanno visto Fenyx contrastare l’oscurità sull’isola d’oro, il celebre protagonista della nuova avventura firmata Ubisoft si troverà questa volta sul Monte Olimpo, pronto a tutto per diventare una divinità ed unirsi agli dei nel Pantheon.

Nella nuova espansione non farete la conoscenza di nuovi dei ma rivedrete volti noti come Afrodite, Ares, Athena ed Efesto oltre Zeus ed altri, i quali metterano alla prova le vostre abilità per poter trasformare Fenyx in una divinità. Al fine di entrare a far parte del Pantheon, dopo aver discusso con Zeus questi vi dirà che dovrete superare tutte le prove degli altri dei.

Dimenticatevi ciò che avete visto nel gioco base, in Una nuova divinità avrete a che fare con prove su prove ed enigmi su enigmi, dunque se non avete apprezzato molto quelli proposti nell’avventura principale, non troverete la nuova espansione di vostro gradimento, anzi risulterà alla lunga piuttosto frustrante. In alcune prove dovrete svolazzare per lo scenario evitando gli ostacoli, in altre muovere dei cubi per raggiungere punti distanti, tutte prove già viste nel gioco base ma rese più complesse e frustranti, al punto tale che sarete portati più delle volte a tornarverne sull’isola d’oro.

Certo, potrete contare su tutte le abilità sbloccate nel corso dell’avventura principale, ma non avrete la possibilità di curarvi o ripristinare la stamina in qualsiasi momento, quest’ultima si ricaricherà gradualmente mentre per la salute potrete ristorarvi solo presso i checkpoint. Il Monte Olimpo è indubbiamente una località affascinante da esplorare, più grande di quanto si pensi, ma il tutto si limita a dei portali situati presso la dimora di ogni divinità, i quali vi catapulteranno in livelli simili a quelli visti in passato dove dovrete superare diversi enigmi e prove, il più delle volte ben lontani dall’intuitività.

Personalmente ho trovato Un una nuova divinità un’espansione piuttosto frustrante e irritante, la quale mette da parte il divertimento proposto nell’isola d’oro, quasi a voler attirare a sè una cerchia ristretta di giocatori che amano destreggiarsi nelle prove più disparate, mettendo alla prova la propria pazienza. Non mancano all’appello combattimenti contro nemici e boss, ma questi sono briciole rispetto il tempo che trascorrete muovendo sfere, cubi, lanciando frecce e svolazzando.

Ogni divinità ha diverse prove che dovrete superare prima di ottenere la benedizione, le quali vi serviranno per avere il vostro posto nel Pantheon, diventando di conseguenza una divinità. Preparatevi a ore e ore di cadute nel vuoto, momenti in cui vi chiederete cosa fare, oltre i malsani tentativi di raggiungere luoghi distanti contando solo sulle abilità di Fenyx piuttosto che sulla risoluzione degli enigmi.

5.5/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE