Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: News

Josef Fares paragona i Film ai Giochi e parla di NFT e GaaS singleplayer

Dopo aver pubblicato la foto che vedete in alto, mostrando ai giocatori che è già impegnato nello sviluppo sul suo nuovo progetto, Josef Fares (autore del Miglior gioco dell’anno 2021, ossia It Takes Two) ha parlato con un recente intervento pubblicato su washingtonpost e su nme sia del paragone tra la produzione di un Film e sviluppo di un Videogioco che di giochi NFT e Gaas Singleplayer.

Supporta Tech Gaming abbonandoti al canale Twitch (clicca qui) (collega Amazon Prime a Twitch cliccando qui) e/o acquista su Amazon (clicca qui),ENEBA (clicca qui) e/o Instant Gaming (clicca qui) oppure usando il codice creatore TGITA su Fortnite e/o nell'Epic Games Store

Se stai sviluppando un gioco e decidi di adattare il design in modo che i giocatori debbano per forza pagare per ottenere ciò che hai creato, è un approccio sbagliato. Sicuramente l’amministratore delegato dell’azienda dirà che è sciocco pensarla così, perchè in fondo è risaputo che chi sviluppa giochi è per produrre soldi, ma io considero il videogioco una forma d’arte.

Non svilupperò mai un gioco come servizio. Coloro che adottano quel tipo di approccio lo fanno per una loro scelta personale, non dico che i gaas e la rigiocabilità siano un male ma non è ciò a cui punto. Noi di Hazelight lavoriamo a giochi basati sulla trama ed orientati ad un’esperienza giocabile anche in co-operativa locale, il concetto di rigiocabilità e gaas non funziona.

Molti giocatori non finiscono i giochi singoli, dunque perchè sprecare risorse sulla rigiocabilità? Ho lavorato sia a Film che Giochi e vi posso dire che quando tornerò su un Film sarà come prendersi una vacanza. Nei giochi bisogna creare boss, nemici, meccaniche convincenti e tutto il resto, a volte un solo boss ci tiene impegnati dai sei ai nove mesi. Anche se la durata dello scontro è di circa cinque minuti, il lavoro dietro è estremo.

Nei Film hai un attore, un essere umano, voce, ambiente, suono e movimento, ogni mezzo è molto più controllabile, in un gioco invece parti da zero. Ritengo che andrebbe dato maggiore credito ai più meritevoli dell’industria videoludica. Ai Game Awards 2017 alcuni dissero che erano gli Oscar dei videgoiochi, per questo quando salì sul palco dissi Fan***o agli Oscar, ci stiamo divertendo, non era per dire che gli Oscar sono una brutta cosa, ma il senso era questo.

Nel caso non l’abbiate ancora fatto, vi consiglio di giocare It Takes Two con il vostro partner, essendo un gioco focalizzato più sulla coppia che semplice amicizia.

Condividilo

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE
error: Questo contenuto è protetto e non può essere copiato!