Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

Knockout City: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

In un periodo in cui i Battle Royale sono molto in voga, c’è chi decide di osare, proponendo un gioco multiplayer competitivo unico nel suo genere. Con questa premessa oggi voglio condividere con voi la Recensione di Knockout City, con il quale mi sono intrattenuto nel weekend, disponibile su PC e Console, incluso nel Game Pass Ultimate con EA Play e giocabile GRATIS per i primi 10 giorni dal lancio su tutte le restanti piattaforme.

Con il successo di Fortnite molti si sono buttati a capofitto nello sviluppo di un proprio Battle Royale, da Apex Legends a Hyper Scape ed i tanti altri presenti sul mercato, i quali cercano di differenziarsi tra loro con meccaniche uniche ed innovative, come la sostituzione delle armi da fuoco con la magia in Spellbreak.Sviluppare un gioco multiplayer competitivo al giorno d’oggi, in grado di attirare la massa e proporre qualcosa di originale è tutt’altro che semplice, eppure EA Play dopo l’insuccesso di Rocket Arena ha centrato il bersaglio.

Knockout City strizza l’occhio agli appassionati del Dodgeball, nel quale bisogna eliminare gli altri giocatori a colpi di pallonate. A differenza di tanti altri titoli in cui gli oggetti personalizzabili vengono sbloccati solo attraverso il tradizionale Pass Battaglia a pagamento, nel gioco sportivo e competitivo di EA ci sono ben 900 sbloccabili che potete ottenere gratuitamente salendo di livello, ciò giustifica la carenza di personalizzazioni nelle prime fasi di gioco, avrete difatti solo una manciata di volti, acconciature,indossabili ed altri elementi per rendere unico il vostro personaggio.

Livellando sbloccherete nuove capigliature,abiti,pose di vittoria e sconfitta,emoticon,volti e molto altro, senza spendere un centesimo. Oltre i 900 sbloccabili è possibile acquistare nel negozio con la valuta anche oggetti esclusivi. Dopo aver creato il personaggio potrete decidere se cimentarvi nel tutorial o affrontare fin da subito altri giocatori online nelle poche modalità a disposizione. Si parte con la classica 3v3, nella quale due squadre composte da tre giocatori l’una si danno battaglia senza esclusione di colpi, utilizzando palle tradizionali ed un tipo di palla speciale scelta dal gioco.

Lo scopo in ogni partita è quello di prendere a pallonate altri giocatori fino ad arrivare a 10 eliminazioni per vincere il round, con due aggiudicati otterrete la vittoria. La seconda modalità è molto simile ma con la differenza che eliminando gli avversari questi lasceranno cadere delle stelle da raccogliere, la terza modalità è decisamente la più interessante, in quanto nella partita ci saranno solo palle speciali, infine l’ultima è per chi ama gli scontri 1vs1.Al termine di ogni partita otterrete un certo numero di punti esperienza, a seconda delle vostre prestazioni o sfide completate. Ebbene si, come in ogni gioco che si rispetti anche in Knockout City avrete sfide da completare per livellare più velocemente.

Se gli oggetti personalizzabili sono sbloccabili nel tempo, non vige lo stesso purtroppo per le arene, le quali al lancio sono solo una manciata ma con altre in arrivo stando a quanto promesso dal team di sviluppo. Le mappe in cui si svolgono gli incontri sono dinamiche e coinvolgenti, gli elementi al loro interno possono essere sfruttati per colpire gli avversari con palle ad effetto. Oltre alla palla potrete contare sulle spinte per stordire gli avversari o spedirli nel vuoto. In Knockout City non vi sono doppi salti ma potrete contare su un deltaplano, naturalmente personalizzabile.

Oltre la palla tradizionale come anticipato potrete contare su delle palle speciali davvero uniche, da quella in grado di intrappolare i giocatori per un breve periodo, cogliendo l’attimo fuggente per lanciarli nel vuoto, a quella esplosiva, passando per la palla lunare, la multi-palla a tante altre, ognuna in grado di provocare effetti devastanti. In Knockout City il gioco di squadra è importante per avere la meglio in ogni partita, per questo motivo è possibile sia richiedere un passaggio che utilizzare gli amici come palla da scaraventare in aria per provocare un’esplosione in grado di mettere fuori gioco un avversario. Con la prima Stagione in arrivo, il team di sviluppo offre fin da subito la possibilità di creare o entrare a far parte di una crew, personalizzabile in nome,logo, vettura ed altro ancora.

All’inizio di ogni partita una breve intro mostra l’arrivo della squadra composta da tre membri a bordo di una vettura volante. Non manca all’appello l’HUB dove potersi allenare e riunire con gli amici, personalizzare il proprio personaggio e dare vita alle più disparate strategie in vista di una partita. Oltre le modalità menzionate potete cimentarvi nella LEGA o partite private, nonostante l’obiettivo ultimo sia praticamente lo stesso. Non vi sono armi e poteri speciali, potrete contare solo su delle palle, scaraventabili contro gli avversari con degli effetti che spetterà a voi applicare. Sul fronte grafico propone un 3D cartoonesco con scenari che sembrano usciti da una serie animata e personaggi simili a caricature, i cui volti sono ben lontani dall’essere considerati accattivanti.

Il nuovo titolo sportivo firmato EA è competitivo,divertente e coinvolgente oltre che originale, in grado di tenervi incollati allo schermo per svariate ore, con un Gameplay frenetico,dinamico e mai noioso, peccato che a volte impiegherete del tempo per trovare una partita. Se supportato come previsto, Knockout City ha le carte in regola per dominare in un mercato in cui gli sparatutto la fanno da padrone.

8.5/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE