Tech Gaming
Social Network

Segui Tech Gaming sui Social Network per restare aggiornato su tutte le novità in tempo reale (clicca qui)

Filed under: News

Life is Feudal MMO diventa Free to Play

Attraverso il Blog ufficiale di Life is Feudal, sono venuto a conoscenza del cambio di rotta per il gioco, il quale diventa Free to Play e quindi scaricabile e giocabile gratuitamente da tutti.

Scopri le Migliori Offerte Gaming su Amazon (clicca qui) Eneba (clicca qui) Instant Gaming (clicca qui) e CDKeys (clicca qui)

Life is Feudal: Tutte le novità dopo il cambio di rotta in Free to Play

In concomitanza con il lancio del Free to Play sono state introdotte le seguenti novità :

  • Possibilità di ricevere 1 biglietto per Abella e 3 giorni di Premium registrandosi 
  • Nuovi oggetti nel villaggio iniziale, tra cui idoli che permettono il teletrasporto al monumento della gilda o altri villaggi
  • I Knools appariranno in modo del tutto random nel mondo di gioco, permettendo ai giocatori di trarre beneficio dagli incontri 
  • Ridotto il tempo richiesto per il potenziamento delle abilità dopo il livello 90
  • Incrementato il valore di alcuni drop
  • I server di avvio per i nuovi giocatori verranno selezionati in modo random
  • Il vestiario dell’alchimista è stato rinominato in Erborista e richiede il livello 60 
  • Il vestiario da Cuoco è disponibile dopo il livello 60 del Farming 
  • Il vestiario da ingegnere è disponibile dopo il livello 60 del Costruttore

 

  • I vestiari garantiscono bonus per ogni abilità 
  • Cambiamenti significativi agli animali domestici 
  • Ridotto il tempo necessario per ricaricare le abilità 
  • Incrementato il contenitore a 150 pietre
  • Incrementato il numero di pozioni che è possibile trasportare 
  • Risolto il problema grafico con la skin Decorated Rags che causava la scomparsa delle gambe su personaggi femminili
  • Risolto il problema che permetteva di agganciare i bersagli attraverso le pareti 
  • Rivista la posizione del Sole 
  • Risolto un numeroso non precisato di problemi 

Se volete provarlo, da oggi è Free to Play

Condividilo