Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Switch, Xbox One e Xbox Series X

Little Devil Inside accusato di razzismo: Ecco la risposta del team

Le creature che vedete nella foto in alto, sono state la causa dell’accusa rivolta al team di sviluppo nei confronti di Little Devil Inside, etichettato come un gioco razzista.

Il team di sviluppo chiaramente non è rimasto con le mani in mano ,ma ha deciso di rispondere prontamente alle accuse, con una dichiarazione che vi riporto a seguire.

Little Devil Inside verrà modificato per le accuse di razzismo

Ci scusiamo prima di tutto con coloro che si sono sentiti offesi dal design dei personaggi, non volevamo in alcun modo essere razzisti. Nessuno ha mai commentato o anticipato qualcosa sul design dei personaggi.

Ad ogni modo verranno modificati. La nostra intenzione era quella di avvicinarci il più possibile al misticismo, con protettori e guardiani della loro terra, non ci siamo ispirati ad alcuna tribù umana reale africana o afro-americana.

I nostri designer hanno fatto ricerche sulle maschere di tutte le varie cultore, i personaggi in questione si muovono in gruppi e usano cerbottane.

Siamo ancora nuovi in molte aree, per tanto ci scusiamo per il disagio, modificheremo il design dei personaggi, cambiando il colore della pelle, le labbra e le acconciature.

Little Devil Inside dovrebbe uscire per la fine dell’anno su PC e PS5, successivamente per Xbox Series e Nintendo Switch.

Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy