Tech Gaming
Social Network
Filed under: News

Monster Hunter Rise arriva oggi su Xbox, Xbox Game Pass e console PlayStation

La pluripremiata serie di Monster Hunter sbarca da oggi su Xbox Series X|S, Xbox One, PlayStation 5 e PlayStation 4 con l’acclamato Monster Hunter Rise. Il gioco è disponibile anche su Xbox Game Pass per console, PC e cloud. Monster Hunter Rise ha già venduto oltre 11 milioni di unità e ha ricevuto grandi elogi per il suo caratteristico gioco di ruolo d’azione, le nuove entusiasmanti funzionalità e il supporto post-lancio gratuito e continuo. Monster Hunter Rise offre funzionalità tra cui il supporto della risoluzione 4K, opzioni grafiche avanzate, chat vocale, audio 3D e altro ancora. Dopo l’apprezzatissimo lancio su Nintendo Switch™ e Steam, Monster Hunter Rise trasporta i giocatori nel colorato villaggio di Kamura mentre si preparano a difendersi dall’incombente Furia.

Per superare l’incombente Furia, i cacciatori di Kamura si avvalgono dei nuovi compagni di caccia Palamute e della meccanica di presa “Wirebug” mentre si cimentano nel combattimento ricco di azione tipico della serie. I compagni Palamute “Canyne”  si uniscono ai compagni preferiti della serie, i “Felyne”, per assistere i giocatori durante le cacce. Oltre a prestare le loro notevoli capacità offensive a qualsiasi combattimento, i Palamute possono anche trasportare cacciatori sulla schiena per inseguire rapidamente mostri in fuga e attraversare le mappe aperte. I Wirebugs, d’altra parte, consentono ai cacciatori di aggrapparsi agilmente in qualsiasi direzione durante una caccia e possono essere abbinati a ciascuno dei 14 tipi di armi per creare “Silkbind Attacks” unici. Danneggiare i mostri con questi nuovi attacchi li rende suscettibili alla nuova tecnica “Wyvern riding”, che consente ai giocatori di prendere temporaneamente il controllo di un mostro e produrre spettacolari sequenze di battaglia durante una caccia.

Quando i giocatori non stanno esplorando le cinque vaste località, come le Rovine del Santuario, la Foresta Inondata e le Piane Sabbiose, possono anche combattere orde di enormi mostri nel nuovo tipo di missione Furia introdotta in Monster Hunter Rise. In queste missioni, i cacciatori collaborano con i cittadini del villaggio di Kamura per preparare installazioni difensive e proteggere le barricate della roccaforte contro ondate di mostri invasori, inclusi i potenti mostri Apex che potrebbero arrivare durante l’assedio. Oltre alla nuova modalità di gioco, Monster Hunter Rise introduce anche nuove “Switch Skill” per ogni arma man mano che i cacciatori avanzano nel gioco. Scambiando queste nuove abilità con Silkbind esistenti o attacchi regolari, i giocatori possono creare nuove combo e strategie che corrispondono ai loro stili di gioco preferiti.

Monster Hunter Rise include anche nuove funzionalità per migliorare il multiplayer con altri cacciatori. Il ridimensionamento dinamico della difficoltà per il multiplayer si regola automaticamente man mano che i nuovi giocatori entrano ed escono dalle missioni hub. La nuova funzione “Hunter Connect” consente ai giocatori di creare tag con i loro obiettivi e stili di gioco, cercare altri giocatori con gli stessi tag o invitare amici a qualsiasi tag a cui si sono uniti. Dopo aver completato una missione in multiplayer, i giocatori possono anche valutare gli altri cacciatori del loro gruppo e aumentare le probabilità di trovarsi l’un l’altro nel matchmaking.

Monster Hunter Rise presenta ottimizzazioni personalizzabili, che consentono ai cacciatori di godersi il viaggio con risoluzione 4K e 60 FPS su Xbox Series X e PlayStation 5, offrendo anche audio 3D per Xbox Series X|S e PlayStation 5. Anche le armi utilizzano i trigger adattivi di DualSense™ su PlayStation 5. Inoltre, l’enorme espansione a pagamento Monster Hunter Rise: Sunbreak arriverà nella primavera del 2023.

Condividilo