Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

Mulan: Recensione, Trailer e Screenshot

Non è la prima volta che Disney porta sul grande schermo il live action di uno dei suoi lungometraggi animati. In passato abbiamo visto cartoni animati come la Bella e la Bestia, Dumbo, Pinocchio e tanti altri arrivare al Cinema in versione live action.

Quest’oggi è il turno di un altro lungometraggio che sicuramente conoscerete se siete appassionati dell’Oriente. Con questa premessa vi riporto a seguire la Recensione di Mulan, dopo aver visionato per voi il Bluray. Quando si realizza un live action di un cartone animato, si cerca di rimanere quanto più fedele possibile all’opera originale.

In passato Disney ha dimostrato più volte di come un lungometraggio animato può diventare un live action senza sfosciare nell’epic fail. Ci sono stati casi come con Dumbo, in cui il film non era proprio la perfetta riproduzione della controparte animata, al punto che il regista si affidò per molte scene alla sua interpretazione, quasi a stravolgere l’idea che molti avevano nella mente, essendo cresciuti con il lungometraggio animato.

Questo è il caso anche di Mulan. Durante la riproduzione del Film avevo nella mente la storia che già conoscevo, una fanciulla dell’Antica Cina destinata ad un matrimonio combinato, ma che covando dentro di se uno spirito guerriero , la porterà a prendere il posto del padre in una lotta contro i mongoli, disonorando la sua famiglia e le antiche tradizioni, essendo che alle donne è proibito combattere.

Chi non è cresciuto con il cartone animato? Ricordate Mushu? Nel live action il piccolo e simpatico draghetto non compare in alcuna forma, inoltre nel film l’uomo di cui si innamora non è il comandante dell’esercito ma un soldato con il quale si allena, queste sono solo alcune delle modifiche apportate dal regista, che rendono il live action di Mulan più un film a se che basato sull’opera originale, anche se diverse parti del cartone animato sono rimaste, dalle celebri melodie in sottofondo a buona parte della trama, che vedono Mulan impegnata sia a celare la sua identità agli uomini dell’esercito, che ad allenarsi duramente per difendere il suo regno.

Personalmente avrei apprezzato una maggiore fedeltà alla pellicola originale, ma l’idea proposta dal regista non mi è dispiaciuta, suddividendo il film tra azione e momenti riflessivi, lasciando posto in una manciata di scene a ironiche battute, quasi a voler strappare un sorriso allo spettatore, ricordando pur sempre che si tratta di un live action Disney. La versione Home Video viene arricchita da contenuti come Aggiornare un classico, Mulan con un altro nome, Essere cattivi, Riflessioni di Mulan, Mulan originale, Scene eliminate e Video musicali.

Interessante dunque la scelta di includere nella versione casalinga la possibilità di vedere come è stato realizzato il film, come gli attori hanno deciso di interpretare i propri personaggi, l’idea che si cela dietro il live action ed altro ancora. Un Film che come ho già detto si distacca dal cartone animato con il quale siete cresciuti, assumendo più l’aspetto di una pellicola originale, ma che è in grado di intrattenere per l’intera durata.

4.5
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE