Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Android e Stadia, PC, PS4 e PS5, Recensioni Videogiochi, Xbox One e Xbox Series X

NBA 2K21: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Dopo avervi parlato di Golf con la Recensione di PGA Tour 2K21,quest’oggi voglio spostare i riflettori e di conseguenza la vostra attenzione sul Basket, con la Recensione di NBA 2K21.

NBA 2K21 Recensione

Senza perdere tempo parto subito col dirvi che al primo avvio, dopo aver indicato la vostra data di nascita, creato l’account o effettuato il login, procedure ovviamente opzionali, vi ritroverete di fronte un menù di gioco minimale, semplice, immediato, moderno e pulito.

Nella parte sottostante potrete accedere alle modalità di gioco quali Partita Rapida, la mia Squadra, la mia Carriera, la mia LEGA, con la possibilità di sfidare altri giocatori online o la CPU, scegliendo naturalmente la difficoltà. Il fulcro principale dell’esperienza risiede nella modalità Carriera, la quale vi fa vestire i panni di un giocatore che prende il nome di Junior, e che ovviamente potete creare voi con l’apposito editor.

La Carriera si divide tra cutscene, gestione del giocatore e partite, con ben 10 College tra cui scegliere, i quali muteranno la Storia a seconda delle vostre decisioni. La Carriera è simile al Viaggio in FIFA, dove nei panni di un giocatore novellino, dovrete farvi un nome ed arrivare al successo.

La modalità MyTeam invece ricorda molto il FUT, pensata per coloro che vogliono gestire al meglio la propria squadra, assumendo le vesti del manager oltre che dei singoli giocatori. Potrete prendere di conseguenza decisioni su quali giocatori usare, acquistare, le strategie da attuare e così via dicendo. Non mancano all’appello sfide giornaliere, settimanali e stagionali da completare con delle ricompense esclusive.

Presso il negozio, il quale usa sia il denaro di gioco che le microtransazioni, potrete ottenere nuovi capi d’abbigliamento per personalizzare il giocatore e non solo. All’avvio del gioco verrà ricercato e scaricato automaticamente un nuovo aggiornamento qualora sia disponibile, al fine di mantenere le squadre al passo con la realtà.

La mia Squadra invece permette di creare una squadra con i giocatori NBA che preferite, sia storici che attuali. Da elogiare la generosa presenza di Opzioni legate alla personalizzazione, dalla creazione di scarpe, giocatore e classe draft alla Squadra, con la possibilità di scaricare, creare e condividere i modelli di giocatori. L’unico limite risiede nella vostra fantasia.

In Partita Rapida le Squadre sono divise in NBA Migliori, NBA attuali, NBA Classiche, per ciascuna categoria vi è un certo numero di squadre, con tanto di giocatori dotati di statistiche da analizzare. In qualsiasi momento potrete accedere in partita ad un menù, dove sono riportate funzionalità come replay istantaneo, timeout, il piano partita e le stastiche di gioco, oltre a modificare la camera ed altre impostazioni.

Da elogiare un Gameplay immediato, rivolto sopratutto ai neofiti. Durante i tiri ad esempio vi basterà tenere premuto l’apposito pulsante per poi rilasciarlo quando l’indicatore raggiunge una certa zona, invece di inclinare lo stick come in passato. Sul fronte tecnico il titolo si comporta egregiamente, nessun calo di frame rate pronto a rovinarvi l’esperienza, cosa che purtroppo non posso affermare per i caricamenti, a volte più lunghi del previsto.

Ottima la colonna sonora, la quale si lascia ascoltare durante la navigazione nei menu, con tracce che si sposano alla perfezione con lo Sport, prevalentemente di genere RAP. Tirando le somme NBA 2K21 aggiunge una manciata di novità rispetto la precedente edizione, novità gradite si intende ma che danno la sensazione di trovarsi più di fronte un aggiornamento che un nuovo gioco.

8.5/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy