Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Recensioni Videogiochi, Switch, Xbox One e Xbox Series X

No Straight Roads: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Di giochi musicali ce ne sono molti, quando si pensa al suddetto genere è inevitabile avere nella mente titoli come Guitar Hero, Rock Band o Indie Platform e Puzzle incentrati sulla musica.

Oggi voglio condividere con voi la Recensione di No Straight Roads, un gioco d’avventura fuori dal comune, in cui nonostante la musica sia l’elemento principale, vi sono delle meccaniche interessanti.

Sviluppato da Metronomik e distribuito da Sold-Out Software e Mastertronic Group, sarà disponibile su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch dal 25 Agosto 2020.

No Straight Roads Recensione

No Straight Roads vi porta nella città di Vinyl, dove un duetto composto dalla chitarrista Mayday e batterista Zuke, dovranno fronteggiare il potere dell’EDM, intenzionata a sbarazzarsi una volta per tutte del Rock, per imporre il proprio genere musicale.

Come ogni nuova band partirete senza fans, i quali dovranno essere guadagnati nel corso dell’avventura, sabotando i concerti avversari e ridando luce alla cittadina, attraverso delle celle energetiche disseminate per i vicoli della stessa.

No Straight Roads pur essendo musicale non è il classico gioco in cui bisogna premere i tasti sullo schermo con il giusto tempismo o suonare spartiti, ma è un’avventura che vi porterà ad esplorare la cittadina, sconfiggere nemici con delle combo e potenziarsi.

Il gioco inizia con un’audizione, la quale si tiene in una sorta di arena che funge da Tutorial, dove vengono illustrati tutti i comandi per giocare, da come attaccare i nemici alla difesa e utilizzo delle abilità del duo. Completato l’intro verrete lasciati liberi di esplorare la prima parte della città, in cerca di nuovi fans, collezionabili e personaggi con i quali interagire.

L’Hub di gioco è dato da una base sotterranea del duo, con stanze che vengono sbloccate gradualmente, le quali consentono di accedere a nuove funzionalità nel corso dell’avventura, come la possibilità di installare delle Mod alle armi in dotazione o sbloccare nuove abilità. Potrete migliorare l’attacco e la difesa o ricorrere a nuove e devastanti combo.

L’avventura si suddivide dunque in esplorazione, nella quale dovrete recuperare le celle energetiche, da installare nelle apposite strutture per ridare vita alla città o adesivi e collezionabili vari che conferiscono bonus temporanei, e livelli nei quali dovrete eliminare un bel pò di nemici e avanzare fino allo scontro con il Boss di turno, al fine di recuperare il territorio conquistato dagli stessi.

Man mano che eliminerete i Boss potrete accedere a nuove aree da esplorare, stanze per il proprio nascondiglio sotterraneo ed altro ancora. Nonostante si tratti di un’esperienza concepita per il multiplayer, è possibile affrontare l’avventura in singolo, passando da un personaggio all’altro in qualsiasi momento.

Mayday è equipaggiata della sua chitarra elettrica, mentre Zuke delle bacchette da batteria, ma entrambi in grado di colpire i nemici sia con attacchi ravvicinati che dalla distanza, una volta recuperate le note che fungono da munizioni.

Il tutto realizzato con uno stile grafico particolare ma cartoonesco, ricco di cutscene in inglese, giapponese o altre lingue (italiano escluso) con il supporto dei sottotitoli italiani. No Straight Roads vi porterà via una decina di ore circa, sia per il completamento della storia principale che per sbloccare tutte le abilità. Un gioco musicale da non lasciarsi sfuggire, il quale si distacca dalla massa e che vuole conquistare sia gli amanti del Rock che del genere avventura, proponendo contenuti decisamente originali, invece del solito già visto.

No Straight Roads Gameplay Trailer

8/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy