Tech Gaming
Menù Mobile
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

One Hand Clapping: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Sviluppato da Bad Dream Games e pubblicato da Handy Games, quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione di One Hand Clapping, un nuovo Platform 2D annunciato nel 2018 ma giunto solo di recente su PC e Console.

Ambientato a Silent City, una città oscura in cui le ombre hanno preso il sopravvento, nei panni di un buffo personaggio dovrete riportare la luce nel regno mediante la vostra voce, esplorando caverne, montagne, zone sabbiose ed altre località, in compagnia di Melody e Weefox.

Nel corso dell’avventura dovrete risolvere enigmi ed affrontare pericoli di ogni sorta con un livello di difficoltà che incrementa gradualmente. Potrete aprire porte, accendere lampioni, creare percorsi e gestire il volo di Melody modificando il timbro vocale.

Utilizzando il vostro microfono potrete dunque interagire con il mondo di gioco, un’idea a dir poco originale. Grazie alle palette di colori utilizzate, One Hand Clapping è un’esperienza rilassante, coinvolgente e divertente, con un comparto Audio la cui melodia viene arricchita dal vostro canto. Il gioco è in grado di captare la voce del giocatore per inserirla all’interno della colonna sonora.

Un’avventura musicale nella quale non vi sono note da premere o strumenti da suonare, ma è la vostra voce la vera protagonista, giocabile anche da chi non è un’esperto di canto. Per tale motivo è consigliato l’uso di un buon microfono, al fine da permettere al gioco di captare al meglio la vostra voce. Mentre il movimento del personaggio è affidato ai tasti WASD, l’interazione con gli elementi presenti nello scenario richiederà il microfono.

Il gioco inizia con la calibrazione della voce, ed un Tutorial che vi illustrerà il miglior modo per utilizzarla. Non vi sono testi da seguire, sarete voi a decidere cosa cantare. Vi dirò che inizialmente, avendolo giocato su PC, ho riscontrato problemi nel movimento di una piattaforma, in quanto oltre a spostare il personaggio bisogna cantare per farla muovere ed utilizzarla per raggiungere luoghi sopraelevati.

Una meccanica di gioco unica nel suo genere, che vi strapperà un sorriso e vi porterà allo stesso tempo a sentire la mancanza dei comandi tradizionali. One Hand Clapping consiglia l’uso di Cuffie oltre che un buon Microfono, per una migliore esperienza di gioco. Anche lo scontro con i boss o specifiche sezioni richiederanno di cantare, cambiando tonalità al fine di riempire delle apposite barre.

Tenete a portata di mano un bicchiere di acqua per rinfrescare la vostra voce, ne avrete bisogno. Ironia a parte è un gioco che porta una ventata di aria fresca in un periodo in cui FPS, Battle Royale ed altri generi che sanno di già visto sono all’ordine del giorno. Certo, non è un Tripla A ma l’idea di fondo non è affatto male, la dimostrazione di come non vi sono limiti alla creatività ed ogni strumento può tramutarsi in un controller, anche la propria voce.

8/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE