You cannot copy content of this page
Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Trucchi e Guide Videogiochi, Xbox One e Scarlett

Remnant From the Ashes Guida: Come sconfiggere i Boss

Dopo aver condiviso con voi la Recensione di Remnant From the Ashes, voglio riportarvi di seguito la Guida ai Boss, come affrontarli al meglio e sconfiggerli. 

Come sconfiggere i Boss in Remnant From the Ashes

In Remnant From the Ashes ci sono svariati Boss da sconfiggere, principali, secondari e perfino segreti. A seguire vi riporto la Guida su come sconfiggere i boss principali che incontrerete nel corso della storia. 

Prima di recarvi da un Boss tenete bene a mente che è importante livellare per migliorare energia, stamina, velocità di ricarica dell’arma ed altre abilità che potrebbero tornarvi utili, inoltre non dimenticate di potenziare armi ed equipaggiamenti e di acquistare l’occorrente. 

Bruciatura

SI tratta di un Boss secondario, eliminarlo vi farà guadagnare tanta esperienza e vi premierà con dei perks niente male. Per eliminarlo è molto semplice, si fa per dire naturalmente, dovrete colpirlo ripetutamente evitando le palle di fuoco ed i nemici in zona.

Non focalizzatevi sui nemici ma colpite solo il boss, fuggite dai nemici e continuate a colpire il boss, se muore moriranno anche i nemici. Vi consiglio di affrontarlo con una buona dose di energia e stamina, inoltre utilizzate armi potenziate e con l’abilità del lancia granate.

Il Boss vi lancerà palle di fuoco, svolazzerà per lo scenario per cadervi addosso, evitatelo e continuate a spararlo fino a che non avrete la meglio. Naturalmente se lo affrontate in 3 avrete maggiori probabilità di eliminarlo.

L’Ent

Il boss in questione sembra un albero, si muove lentamente ma i suoi attacchi sono devastanti. Oltre a cercare di schiacciarvi con le radici, farà piovere dal cielo delle sfere di energia molto pericolose, inoltre chiamerà dei nemici fastidiosi.

Sparate senza sosta ai piedi o radici che dir si voglia, le spezzerete, facendolo strisciare a terra, a questo punto inferite su di lui con le armi a disposizione per avere la meglio. Inutile dire che il lancia granate è devastante, può recare ingenti danni, a patto che abbiate potenziato l’arma e possediate gli appositi perks ed equipaggiamenti.

 

Clavigero

Si tratta di un Boss abbastanza difficile da eliminare, ma se giocate in 3 e siete bene equipaggiati, avete possibilità di eliminarlo. Il Boss si protegge spesso con delle sfere di energia che dovrete rompere per ferirlo, inoltre richiama all’appello alcuni nemici abbastanza odiosi, in quanto vi scaglieranno contro delle sfere di energia, lo stesso farà il boss oltre un’ondata verdastra.

Sparate le sfere e distruggetele, dopo di che dateci sotto con il Boss,  usate tutto quello che avete a disposizione prima che ritorni a proteggersi. Vi consiglio di avere una buona barra vitale e stamina, inoltre usare armi in grado di fare danni dalla distanza e perks, ossia potenziamenti come il lancia granate, funziona sempre ed è devastante. 

Si tratta di un Boss principale, non potete evitarlo se avete intenzione di proseguire con la storia.

 

L’impuro

Si tratta di un Boss molto semplice da sconfiggere, sopratutto se giocate in co-operativa. Il boss ha pochi attacchi ed utilizza l’arma di cui dispone per farli, può correre verso di voi per schiacciarvi e roteare per diverso tempo.

Naturalmente durante lo scontro avrete a che fare anche con dei nemici, concentratevi sul Boss e scaricategli addosso tutti i colpi che avete a disposizione, vi consiglio di affidarvi ad armi che provocano danni dalla distanza ravvicinata come i fucili, che dovranno naturalmente essere potenziati, inoltre affidatevi ai perks come il lancia granate, non fallisce mai.

Si tratta di un Boss che non potrete mancare, anche perchè vi permetterà di aprire una scorciatoia utile. 

Cancrena

Anche se apparentemente potrebbe risultare difficile da sconfiggere, vi posso assicurare che non lo è. Questo boss ha pochi attacchi a disposizione, vi manderà contro un’onda di acqua sporca e velenosa, cercherà di avvelenarvi con le pustole e vi manderà contro dei nemici.

Vi consiglio di focalizzarvi sul mostro più che sui nemici, usando quello che avete a disposizione. Se volete sconfiggerlo in poco tempo vi consiglio di usare come sempre il lancia granate e un bel fucile potenziato.

Fate una capriola per evitare le onde e guardate dove mettete i piedi per non calpestare le pustole. 

 

 

Ixillis XV

E’ uno dei Boss più ostici del gioco, in quanto si divide in due durante lo scontro, ognuno con la propria barra vitale. Il combattimento avviene su un ponte e c’è il rischio di cadere di sotto e ritrovarsi al punto di salvataggio in men che non si dica.

Il Boss esegue differenti attacchi e spesso lo fa in simultanea con la propria copia. Può emettere un raggio di luce verdastro che vi uccide all’istante se avete una barra energetica breve, può inviarvi contro delle sfere di energia, è in grado di evocare veleno e api e può urlare facendovi precipitare di sotto se non avete il giusto tempismo per evitare l’urlo.

Il consiglio è quello di arrivarci prima di tutto potenziati in energia, stamina, armatura e armi, dopo di che usare l’abilità dello spara granate equipaggiata su un’arma come il fucile, colpitelo sopratutto quando si concentra.

Cercate di focalizzarvi solo su uno dei due Boss, almeno fino a quando non si allontana, dopo di che passate all’altro e tornate al primo non appena ritorna all’attacco, eliminare uno dei due Boss vi permetterà di rimanere concentrati solo sul restante.

Se non riuscite ad ucciderlo da soli, potete sempre aspettare che entrino 2 giocatori o invitare qualche amico, ma tenete bene a mente che anche se siete in 3, bisogna essere potenziate di tutto punto per eliminarlo. Si tratta di un Boss principale, non potete proseguire l’avventura se non lo uccidete.

Il predone

Se avete sconfitto Ixillis XV, avrete sicuramente raggiunto Il Predone, un gigantesco lupo che vi attaccherà non solo con gli artigli e correndo verso di voi ma anche chiedendo l’aiuto di alcuni nemici. Non dovrete far altro che spararlo a volontà evitando con capriole e brevi scatti i suoi attacchi.

Usate il lancia granate per ferirlo maggiormente e se siete giunti qui, probabilmente sarete ben equipaggiati per avere la meglio sul Boss. Potete sconfiggerlo anche in due giocatori. Si tratta dell’ultimo Boss principale che incontrerete prima dello scontro finale.

Il Sognatore

Si tratta della prima forma del boss finale, il quale non vi darà molto filo da torcere, vi basterà attaccarlo dalla distanza ed evitare nemici ed i suoi attacchi aerei, è estremamente semplice da eliminare. Assicuratevi di stargli alla larga, sopratutto quando atterra, in quanto eseguirà un’attacco roteante che vi attirerà verso di lui. Una volta eliminato assumerà la seconda e ultima forma.

 

L’incubo

Siete al cospetto del vero boss finale, un nemico che potrebbe lasciarvi diverse ore incollati allo schermo se non sapete come eliminarlo o meglio dire ferirlo. Potete sparare a volontà ma non gli toglierete nulla.

Per colpirlo dovrete entrare nella dimensione oscura, una volta li dentro eliminate il maggior numero di nemici ed uscite, dopo di che dateci sotto, ripetete la procedura fino a quando non lo eliminerete.

Il boss vi lancerà contro delle sfere di energia devastanti, evitatele e sarete al sicuro dagli altri suoi attacchi che sono semplici da schivare. 

 

Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy