Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

Resident Evil Village DEMO: Recensione e Screenshot

Questa notte è stata rilasciata la DEMO per PS5 di Resident Evil Village, la quale permette di provare in Anteprima il nuovo capitolo della serie, dopo averla portata a termine voglio condividere con voi le mie impressioni.

La domanda sorge spontanea, perchè rilasciare la DEMO di Resident Evil Village solo per PS5? Semplice, perchè la DEMO in questione non fa parte del gioco completo, è un’esperienza creata appositamente per sfruttare le potenzialità grafiche della PS5 ma sopratutto offrire al giocatore un’immersione senza precedenti, grazie all’Headset Pulse 3D.

Se avete una PS5 e le cuffie in questione, allora vi consiglio di giocarla, in caso contrario non vi resta che attendere una seconda DEMO che sarà resa disponibile in primavera. Il vero protagonista della versione dimostrativa è proprio l’Headset, per cui è altamente consigliato possederlo per vivere un’esperienza davvero coinvolgente.

Per maggiori informazioni vi invito a leggere la Recensione del Pulse 3D Wireless Headset.

Resident Evil Village Maiden vi farà vestire i panni di quest’ultimo personaggio, vi ritroverete in una prigione sotterranea e dovrete fuggire dal castello, recuperando la chiave necessaria per aprire il portone che vi porterà all’esterno. Da possessore sia di una PS5 che dell’Headset, vi posso dire che sono stato in tensione per tutto il tempo, grazie ad comparto Audio che fa davvero la differenza.

Indossando le cuffie udrete ogni genere di rumore provenire da ogni direzione, dandovi la sensazione che qualcuno vi stia seguendo o che una mostruosa e pericolosa creatura sia pronta in qualsiasi momento a fare irruzione nella stanza per sbranarvi. Come detto il vero protagonista è il Pulse 3D che dona un senso di immersione coinvolgente, senza le cuffie non potrete vivere la stessa esperienza, limitandovi per lo più ad ammirare un comparto grafico davvero lodevole.

L’Hardware di PS5 mostra i muscoli già nella DEMO di Resident Evil Village, con ambienti e oggetti modellati alla perfezione, ed un egregio lavoro per luci e ombre. La durata di Maiden si attesta sui 20 minuti circa, dalla fuga dalla cella all’apertura del portone che va verso l’esterno del castello. Nella DEMO farete la conoscenza sia di una delle figlie di Lady Dimitrescu, pronta ad attaccarvi per assaporare il vostro sangue, che della lady vampiro in persona.

Non potrete difendervi o nascondervi alla Outlast per intenderci, dovrete esplorare le varie stanze in cerca di documenti e oggetti necessari per portare a termine l’esperienza. Avrete a che fare con una manciata di enigmi abbastanza semplici da completare, basati per lo più sulla ricerca di strumenti per l’apertura di porte e celle. Nel corso della DEMO indossando le Pulse 3D sia che siate in movimento che fermi udrete versi, risate, cancelli che sbattono e fracassi di ogni sorta.

Naturalmente come in Resident Evil 7 anche Village è in prima persona, seppur purtroppo non supporti il visore per la realtà virtuale su PS5, il quale avrebbe reso idilliaca ma anche più spaventosa l’esperienza. Immaginatevi VR + Pulse 3D, l’esperienza definitiva. Ad ogni modo Maiden offre già un piccolo assaggio di cosa vi attende il 7 Maggio 2021, quando uscirà la versione completa di Resident Evil Village, nonostante in quel caso avrete a disposizione armi di ogni sorta per affrontare le minacce. Se avete una PS5 e volete scaricare la DEMO potete farlo da QUI.

Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE