Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

RiMS Racing: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Quando si pensa ad un gioco di moto è inevitabile avere nella mente la serie MotoGp, nonostante negli ultimi anni sono giunti sul mercato titoli come Ride. Annunciato diverso tempo fa, quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione di RiMS Racing, commercializzato di recente su PC e Console, il classico gioco di moto su circuito ma che ha quel qualcosa in più che lo rende un capolavoro. Giocato su PS5, il titolo supporta pienamente il Dual Sense e le sue caratteristiche, dai grilletti adattivi al feedback aptico oltre naturalmente lo speaker, per un’esperienza senza precedenti. RiMS Racing si apre con un Tutorial obbligatorio, il quale illustra tutto quello che c’è da sapere per imparare a giocare, dalla gestione della moto alla guida, come affrontare una curva, informazioni sui parametri e quanto altro ancora. Superata questa prima fase al giocatore viene offerta la possibilità di cimentarsi fin da subito nelle gare della Carriera o tornare al menu principale, dove accedere a tutte le modalità disponibili.

RiMS Racing presenta la Carriera, Gara Singola, Test Privato, Accademia e Tutorial di Guida oltre il comparto multiplayer suddiviso in Sfide Online, Eventi Online personalizzati e Duello Offline. Inutile dire che il cuore dell’esperienza risiede nella generosa modalità Carriera, la quale inizia con la scelta di una delle moto a disposizione ed una prima gara di prova. Terminata la prima fase ci si ritrova nell’officina, dove è possibile consultare il calendario degli eventi, l’area di ricerca o gestione oltre l’ingegneria per comprare abilità usando i Punti Team guadagnati vincendo gli eventi, la postazione moto dove cambiare la vettura, configurarla e personalizzarla in base alle proprie esigenze e gli alloggi per modificare l’aspetto del pilota. A differenza di tanti altri titoli, RiMS Racing aggiunge una meccanica davvero molto interessante, vale a dire la possibilità di assemblare una moto con ogni singolo componente, smontando e quindi sostituendo gli stessi in qualsiasi momento per poi rivenderli al fine di recuperare denaro.

I componenti che possono essere sostituiti sono le pinze, pastiglie, dischi, leva, pompa, freno, tubi, serbatoio e il tipo di liquido dei freni, sia anteriormente che posteriormente, una volta scelto il componente vengono fornite tutte le informazioni, con la possibilità di smontarlo premendo i tasti riportati sullo schermo, per poi selezionare il nuovo pezzo da montare allo stesso modo, vendendo gli inutilizzati. Tramite il negozio dell’Officina potrete acquistarne di nuovi, suddivisi per categoria, con il denaro ottenuto dalle gare. Per ogni componente vengono riportate informazioni come le condizioni, il prezzo di acquisto o eventuale ricavo dalla vendita e cosi via dicendo. Dopo aver assemblato la moto potrete configurarla utilizzando dei punti per incrementare i valori per ogni componente, dal rapporto ai pneumatici, insomma trascorrete diverso tempo a rendere il vostro veicolo quanto più personale possibile, in base al vostro stile di guida. Sempre rimanendo in tema, durante la gara premendo il touchpad del Dual Sense potrete accedere a tutte le informazioni su ogni singolo componente della moto.

Alla guida avvertirete una sensazione davvero fantastica mentre impugnerete il Dual Sense, dai grilletti adattivi che diventano più o meno duri in accelerata e frenata, al feedback aptico che restituisce un’esperienza unica, permettendo al giocatore di avvertire il rombo della moto e di conseguenza la spinta e l’alta velocità, urti e cadute accidentali o nel caso si esca fuori pista.Per coloro che non amano trascorre del tempo nella Carriera e vogliono scendere fin da subito in pista vi è la Gara Singola, la quale permette di scegliere la moto, il tracciato, le condizioni climatiche ed eventuali regole. Le moto si suddividono in Aprilia, BMW, Ducati, Honda, Kawasaki, Agusta, Suzuki e Yamaha,con diversi modelli per ogni casa di produzione e la possibilità di scegliere una delle colorazioni disponibili. Chiaramente ogni vettura dispone di statistiche e componenti unici, come accelerazione, frenata, controllo e carburante. Ebbene si, in gara dovrete fare rifornimento di carburante presso il Pitstop, dove anche per il cambio di gomme ed altri componenti dovrete premere i tasti riportati sullo schermo per permettere ai meccanici di agire il più in fretta possibile.

Numerosi sono i tracciati disponibili, suddivisi per nazionalità, tra cui Canada, Francia, Belgio, Giappone, Portogallo, Germania, Inghilterra, Stati Uniti, Danimarca, Spagna, Australia ed ovviamente Italia. Come ogni gioco di moto che si rispetti non manca all’appello la possibilità di scegliere le condizioni non solo climatiche ma anche dell’asfalto con il tipo di usura dello stesso. A rendere quanto più personale possibile le gare vi sono le impostazioni delle regole, che consentono di decidere se cimentarsi o meno nelle qualifiche e impostarne la durata, il numero di giri e di partecipanti, la performance degli stessi, la posizione di partenza e se permettere o meno il consumo di carburante e la falsa partenza. Potrete decidere dunque se gareggiare nel massimo del realismo puntando alla simulazione o se rendere l’esperienza più Arcade. RiMS Racing punta al realismo, per questo il team ha pensato di rendere disponibile una modalità chiamata Accademia, presso la quale completare una serie di eventi e apprendere nozioni sulla guida e setup della moto, modalità diversa dal semplice Tutorial di Guida o Test Privato, dove in quest’ultima potrete mettere alla prova il setup della vostra moto prima di cimentarvi a capofitto in una gara competitiva contro altri avversari.

Non manca poi all’appello il multiplayer online e offline, il quale vi consente di sfidare altri piloti in tutto il mondo o in sede, modalità che mette a dura prova le vostre abilità sia di guida che di setup. Potreste ritrovarvi a gareggiare contro avversari esperti sia sul tracciato che nella configurazione della vettura. Se siete nuovi giocatori potete sempre contare sulle impostazioni, le quali consentono di scegliere il livello di simulazione della fisica, il metodo di frenata e la messa in carena, oltre la difficoltà e il tipo di pitstop.RiMS Racing è il gioco di moto più completo mai rilasciato, il quale vi porterà non solo a spendere tempo su pista ma anche a configurare, modificare e personalizzare la moto, apprendendo il funzionamento di ogni componente e la sua importanza, a scegliere quello più opportuno con eventuali accorgimenti come accade in Call of Duty con le armi. Se giocate su PS5 l’esperienza offerta è davvero fantastica, divertente, coinvolgente, indubbiamente impegnativa, uscirete fuori dalla pista e cadrete, impararete dai vostri errori e vi rialzerete per tagliare il traguardo da vincitori.

10/10
Condividilo

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE