Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

Road 96: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Quando un gioco ha il successo sperato e meritato nasce un nuovo genere, come nel caso di Dark Souls, il quale nel corso degli anni ha dato vita a numerosi souslike. Con Life is Strange è avvenuto bene o male lo stesso, ed il titolo di cui voglio parlarvi oggi è da considerarsi uno strangelike, a seguire dunque la Recensione di Road 96, un gioco che prende ciò che è di buono in Life is Strange portandolo al livello successivo. Nessun potere magico o abilità straordinaria, nessun protagonista iconico o camera in terza persona, Road 96 vi fa vestire i panni di tanti personaggi ignoti che spetterà a voi decidere, con visuale in soggettiva, accumunati da un solo scopo, raggiungere e oltrepassare il confine della Road 96, partendo da un punto casuale della mappa statunitense.

Il gioco inizia con un personaggio casuale scelto dal gioco, nel corso del breve viaggio che vi porterà alla Road 96, qualora riusciate nell’intento, farete la conoscenza di svariati personaggi con i quali potrete interagire, spetterà a voi decidere in che modo rispondere ai dialoghi e le azioni da intraprendere, dal furto di un auto agli spostamenti. Con visuale in soggettiva potrete esplorare gli scenari realizzati in cel-shading, con il rischio di non raggiungere la tanto ambiziosa metà e oltrepassarla, qualora ad esempio veniate arrestati durante un furto o in altre circostanze. A seconda di come risponderete ai dialoghi e interagirete con lo scenario vi ritroverete le conseguenze nelle partite successive.

Dopo aver oltrepassato il confine o aver fallito nell’intento, passerete ad un secondo, terzo, quarto personaggio e così via dicendo, con viaggi procedurali ma i cui personaggi non iniziano dal principio la propria storia ma proseguono in base agli avvenimenti accaduti nelle partite precedenti. Ad esempio se la ragazza incontrata viene arrestata, ve la ritroverete ammanettata nella successiva run. Ogni personaggio con il quale interagirete dispone di una percentuale che indica il completamento della propria storia, con audio cassette da collezionare lungo il tragitto, da quelle fornite come ricompensa dagli NPC incontrati a quelle recuperate frugando ad esempio in un cassetto.

L’interazione in Road 96 è ridotta all’essenziale, certo, potrete girovagare liberamente per lo scenario e decidere con chi o cosa interagire e se cimentarvi nella ricerca dei collezionabili e in che modo rispondere ai personaggi, tuttavia il fulcro principale dell’esperienza risiede nella trama stessa, coinvolgente, originale e in grado di stimolare le vostre emozioni. In alcuni momenti vi ritroverete a prendere le decisioni frettolosamente, mettendovi ad esempio pressione nell’agire velocemente per non rischiare di essere arrestati. Aprire una porta specifica, perdere del tempo nella ricerca della chiave o di un mezzo per fuggire, prendere decisioni affrettate ed errate potrebbe causare la fine del viaggio, quanti protagonisti riuscirete a portare verso la libertà e quanti invece falliranno nel tentativo di attraversare il confine?

Doppiato in inglese con sottotitoli in italiani, è giocabile sia con mouse e tastiera che con un controller, dato che le uniche azioni a vostra disposizione sono movimento, gestione della camera, corsa e interazione con personaggi o cose, nulla di complesso insomma, con una manciata di enigmi che non guastano, come ad esempio la ricerca della combinazione per aprire una cassaforte o l’uso di uno strumento per scassinare serrature. Nel corso dell’avventura potrete sbloccare diversi strumenti, scoprirete i retroscena di tutti i personaggi presenti e collezionerete audio cassette di ogni sorta che potrete riprodurre negli stereo nei quali vi imbatterete.

Dovrete anche tenere sotto controllo la barra della vita, la quale diminuisce col tempo e che può essere ricaricata mangiando o bevendo. Spetterà a voi decidere se rubare del cibo o acquistarlo con il denaro ottenuto come ricompensa dai personaggi o recuperandolo altrove, anche illegalmente, con il denaro potrete inoltre corrompere alcuni NPC e pagarvi un taxi o un viaggio in bus, il cibo può essere usato anche per distrarre ad esempio un cane. Road 96 è una serie di viaggi con un solo obiettivo che accumuna tutti i protagonisti, in grado di emozionarvi, coinvolgervi e intrattenervi, un capolavoro che merita la vostra attenzione oltre ogni singolo centesimo speso per l’acquisto.

10/10
Condividilo

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE