Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: News

Roblox denunciato per truffa

Roblox è stato denunciato negli Stati Uniti per truffa, dopo che alcuni oggetti acquistati nel negozio con le microtransazioni sono stati rimossi senza la possibilità di ricevere il rimborso.

John Dennis del Michigan afferma di aver perso alcuni oggetti estetici acquistati dal figlio, ricevendo un rifiuto alla richiesta di rimborso. Stando a quanto trapelato da un documento legale Robox incoraggia gli utenti ad acquistare contenuti messi a disposizione regolarmente sulla piattaforma, al fine di far monetizzare i suoi autori, senza la protezione di ricevere un eventuale rimborso in caso di problemi.

Gli oggetti vengono messi in vendita senza alcuna supervisione, il che significa che in caso di violazione di copyright o altre problematiche, gli autori decidono liberamente di rimuoverli sia dal negozio che nella collezione dei giocatori, che li hanno regolarmetne acquistati. Roblox Corp si è giustificata affermando che cerca sempre di trovare un accordo con gli utenti, ma in certi casi si creano inconvenienti a causa del passaggio attraverso rivenditori terzi che creano gli oggetti presenti in gioco.

A meno che non vi sia una regolamentazione che informi gli utenti che gli oggetti acquistati potrebbero essere rimossi in caso di problemi senza ricevere il rimborso, non ci vuole molto a capire chi delle due parti abbia ragione in questo caso.

Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE