Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, Recensioni Videogiochi

Rune 2: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

A pochi giorni dal 2021, voglio condividere con voi la Recensione di Rune 2, il cui lancio è avvenuto alla fine del 2020 su PC, titolo che ha causato purtroppo il fallimento di Human Head Studios, la cui carriera è iniziata proprio con la serie Rune nel lontano 2000.

La chiusura degli studio scrive la parola fine ad ogni speranza in futuro di vedere un supporto post-lancio, mediante DLC o aggiornamenti significativi, a meno che non venga acquisito da case esterne. Al di là della spiacevole situazione in cui Rune 2 si è ritrovato durante e dopo il suo sviluppo, vale la pena giocarlo? A seguire le mie impressioni.

Se provenite dal precedente capitolo sapete a cosa mi sto riferendo, in caso contrario Rune 2 è un action open world in terza persona, nel quale vestite i panni di un vichingo, la cui missione è quella di sconfiggere Loki nel Ragnarok, dopo che quest’ultimo è tornato a distanza di tempo dalla sconfitta subita dal protagonista nel precedente capitolo.

In Rune 2 dovrete esplorare le isole di Midgard in cerca di artefatti dotati di incredibili poteri magici, indispensabili per dare al protagonista la forza necessaria per sconfiggere la divinità. A rendere il Gameplay originale ma allo stesso tempo frustrante, vi è la presenza di un timer, il quale ogni qual volta scenderà a zero permetterà a Loki di prendere il controllo di un dato territorio, rendendo più difficoltosa la missione.

Il mondo di Rune 2 avrete intuito che è composto da territori da difendere e riconquistare, sconfiggendo i tirapiedi di Loki, costrigendovi a esplorare e livellare, equipaggiandovi a dovere, per avere la meglio sui nemici incontrati. Alla morte del personaggio resusciterete all’ultimo checkpoint raggiunto, senza perdere alcun oggetto equipaggiato o comunque presente nell’inventario.

Come ogni gioco di ruolo non manca la possibilità di livellare e potenziare oltre che personalizzare il personaggio, con un Gameplay che presenta meccaniche tratte anche da altri generi, come ad esempio il Survival, il quale vi porterà a recuperare materie prime per riparare, costruire e cucinare. Potrete depositare oggetti in appositi forzieri, riparare le armi e l’equipaggiamento, oppure realizzarne di nuovi, preparare ricette di ogni sorta e abbattere alberi come dei boscaioli.

Rune 2 è un mondo in cui non morti, giganti, animali selvatici ed altri pericoli la fanno da padrone, popolando le varie zone che esplorerete. Oltre le missioni principali troverete attività secondarie da portare a termine, le quali vi ricompenseranno con punti esperienza utili per migliorare le statistiche del personaggio. Non ci sono vere e proprie missioni secondarie, sono per lo più sfide, come tagliare un certo numero di alberi, eliminare una certa quantità di nemici e cosi via dicendo.

Il sistema di combattimento è in tempo reale, brutale e spesso caotico, non vi è una vera e propria strategia di fondo, il più delle volte vi butterete nella mischia a sferrare colpi a destra e manca come se non ci fosse un domani. Ogni zona ha i suoi nemici e di conseguenza è consigliato un certo livello per sopravvivere, come avviene solitamente in ogni gioco di ruolo che si rispetti. E se la varietà di nemici è soddisfacente, non posso dire lo stesso per i Boss, i quali sono per lo più semplici nemici ma molto più resistenti e naturalmente forti, voglio dire non aspettatevi mostruosità alla Demon ‘s Souls.

Buona la varietà degli ambienti che visiterete , il più delle volte così remoti che impiegherete tempo ad arrivarci. Esplorando le varie località troverete armi, corazze e ricette di ogni sorta, le quali vi permetteranno di costruirvi la build che preferite, equipaggiamenti soggetti alla dura legge della durabilità. Da elogiare la presenza del supporto co-operativo, peccato però che il numero di giocatori sia così limitato che difficilmente vi imbatterete in un compagno d’avventura.

Fin qui tutto bello, dunque cos’è che rende Rune 2 un gioco da evitare? La presenza di numerosi problemi tecnici che probabilmente non verranno mai risolti, parlo di bug e glitch grafici o privi un qualsiasi senso logico, animazioni mediocri, intelligenza artificiale discutibile ed un sistema di controllo da rivedere. Purtroppo il fallimento della casa di sviluppo impedirà al titolo di diventare pienamente usufruibile.

Allo stato attuale dunque Rune 2 è incompleto e non per uno sviluppo frettoloso o poco impegnativo, ma per il triste destino riservato ad una casa il cui viaggio è iniziato come anticipato proprio con la serie Rune.

5/10
Condividilo

Se vuoi supportare Tech Gaming gratuitamente, puoi farlo seguendo i Social:

Se vuoi Supportare Tech Gaming economicamente, puoi farlo come segue:

Tech Gaming offre a Follower e Abbonati del canale Twitch dei Giochi GRATIS, per maggiori informazioni clicca qui

Il tuo supporto è molto importante per mantenere vivo e aggiornato il portale!

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy