Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Recensioni Videogiochi, Switch, Xbox One e Xbox Series X

Scott Pilgrim vs The World: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Era il 10 Agosto 2010 quando debuttò su Xbox 360, PS3 e PC. A distanza di 11 anni torna nella versione Completa su Xbox One, PS4, PC e Nintendo Switch, con retrocompatibilità PS5 e Xbox Series, quest’oggi oggi voglio condividere con voi la Recensione di Scott Pilgrim vs the World.

Il videogioco torna sul mercato a poco tempo dall’edizione Home Video del film in live action, entrambi basati sul fumetto di Bryan Lee O’Malley. Il gioco è un forte richiamo ai classici beat’em up degli anni 90 con un comparto grafico in pixel art, per gli amanti del retrogame. Sviluppato e distribuito da Ubisoft, come anticipato il titolo segue le vicende dell’opera originale.

In Scott Pilgrim vs The World vestite i panni del chitarrista di una band, il quale si innamora di una ragazza di nome Ramona Flowers, ma non sa che per averla dovrà affrontare una lega composta dai suoi 7 malvagi ex. Come anticipato il videogioco è un picchiaduro a scorrimento 2D, co-operativo sia online che locale, nel quale 4 giocatori possono affrontare l’intera avventura suddivisa in livelli, giocabile naturalmente anche in singolo.

Se provenite da titoli come River City Girls (disponibile attualmente nel Game Pass), sapete a cosa mi sto riferendo. Dopo la selezione della modalità Storia, difficoltà e il personaggio da utilizzare, verrete catapultati nel primo livello, ambientato per le strade innevate della città, popolata da nemici di ogni sorta e negozi vari presso i quali fare acquisti.

Sconfiggendo i nemici ottenete delle monete da spendere per acquistare cibi e bevande per il ripristino dell’energia o della barra delle combo, ed oggetti utili per ottenere delle agevolazioni in battaglia. Come ogni picchiaduro a scorrimento 2D che si rispetti avrete un certo numero di vite a disposizione, perderle tutte vi farà ricominciare il livello dall’inizio.

Nonostante sia possibile in buona parte del livello sfrecciare in avanti ignorando i nemici, è consigliabile affrontarli per livellare col personaggio e sbloccare nuove combo. Al termine del livello troverete un boss ad attendervi, che dovrete sconfiggere per proseguire l’avventura, perdere vi farà ricominciare il livello dall’inizio. A rendere meno frustrante possibile l’esperienza di gioco, vi è un sistema a checkpoint per ciascun livello presente nella mappa, ciò vi permette di proseguire l’avventura in un secondo momento dall’ultimo livello raggiunto, evitando dunque di partire dall’inizio.

La versione Completa propone non solo il titolo base ma anche tutti i DLC rilasciati nel corso del tempo. Oltre la modalità Storia che segue le vicende dell’opera originale, potete cimentarvi nell’assalto contro i boss, il survival horror, la battaglia totale e il dodge ball. Nella prima modalità dovrete semplicemente affrontare i boss già sconfitti in successione, nella seconda sconfiggere orde di non morti fino a quando riuscirete a resistere, nella terza affrontare battaglie con amici locali e infine nell’ultima danneggiare gli avversari con delle palle, come avviene del resto nello sport.

Collegando Scott Pilgrim vs The World all’account Ubisoft tramite la piattaforma Connect, potete consultare statistiche come danni inflitti, oggetti lanciati, acquistati o catturati, morti subite, soldi spesi e cosi via dicendo. Come anticipato il comparto grafico strizza l’occhio ai beat’em up vecchia scuola, con uno stile in pixel art che alcuni definirebbero sgranato, una perla che meritrebbe indubbiamente di essere giocata su un cabinato o controller Arcade piuttosto che il tradizionale. Ottima la longevità del titolo la quale fa più leva sulle modalità Extra che sulla trama principale, orecchiabile anche la colonna sonora che naturalmente è ispirata all’opera originale ma in chiave retrogame.

Scott Pilgrim vs The World Complete Edition è l’occasione ideale sia per rigiocare un classico che 10 anni fa ha intrattenuto e divertito i giocatori e appassionati, che per riscoprire un genere fortunatamente non così perduto nel tempo come si pensa.

7.5/10
Condividilo

Se vuoi supportare Tech Gaming gratuitamente, puoi farlo seguendo i Social:

Se vuoi Supportare Tech Gaming economicamente, puoi farlo come segue:

Tech Gaming offre a Follower e Abbonati del canale Twitch dei Giochi GRATIS, per maggiori informazioni clicca qui

Il tuo supporto è molto importante per mantenere vivo e aggiornato il portale!

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy