Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, Recensioni Videogiochi, Xbox One e Xbox Series X

Sea of Thieves: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

E’ passato molto tempo da quando RARE lanciò il suo gioco di pirati su Xbox One e PC, da qualche giorno è disponibile anche su Steam, ed oggi voglio condividere con voi la Recensione di Sea of Thieves.

I vecchi lupi di mare che giocano a Sea of Thieves da anni sulle piattaforme menzionate, avranno indubbiamente assistito all’evoluzione del titolo, da un lancio privo di contenuti al rilascio di corposi e continui aggiornamenti nel corso del tempo.

La versione Steam arriva completa di tutti i contenuti che sono stati aggiunti al titolo, aggiornamento dopo aggiornamento, e le dovute migliorie e modifiche, ma alla fine ce l’ha fatta, il gioco dei pirati di casa RARE è ora accessibile anche per gli utenti della piattaforma Valve.

Sea of Thieves Recensione

Il gioco inizia con la creazione del pirata, il quale purtroppo allo stato attuale non vanta un generoso editor che ci si aspetta da un titolo simile, vale a dire che non potete creare il pirata scegliendo tutte le varie caratteristiche fisiche, ma dovrete accontentarvi di personaggi generati casualmente, i quali ovviamente possono essere sempre personalizzati nel corso dell’avventura.

Il mondo di Sea of Thieves è suddiviso in numerose isole da esplorare, presso le quali è possibile non solo commerciare e accettare nuovi incarichi ma anche recuperare tesori e imbattersi in segreti. Prima di ritrovarvi nella taverna iniziale dovrete scegliere che tipo di modalità affrontare, dal giocatore singolo alla ciurma, la quale può essere sia composta da amici che giocatori casuali.

Naturalmente a seconda del numero di giocatori varia anche il tipo di imbarcazione, di conseguenza da ciò che avrete a bordo, dal numero di cannoni alle vele e cosi via dicendo. Tra le missioni a disposizione vi sono Cacciatore d’Oro, Ordine delle Anime, Alleanza del Mercante ed i Raid, giusto per citarne qualcuna.

In Cacciatore d’Oro dovrete recuperare i forzieri per poi rivenderli e accumulare monete ed esperienza, in Ordine delle Anime avrete l’arduo compito di individuare ed eliminare dei bersagli scheletrici, riportando al venditore i loro teschi, infine in Alleanza del Mercante dovrete recuperare delle merci.

I Raid sono per i pirati più temerari ed equipaggiati, in quanto si tratta di missioni speciali molto ardue da portare a termine, ma le quali vi permettono di ottenere laute ricompense, si tratta per lo più di missioni molto longeve, dove dovrete fronteggiare numerosi nemici.

Tutte le missioni possono comunque essere accettate presso gli Avamposti, scegliendo una delle fazioni disponibili, nelle quali dovrete livellare portando a termine gli incarichi ed accumulando punti esperienza. Con il denaro accumulato avrete modo di fare acquisti di ogni tipo, tutti rivolti all’estetica per lo più.

Nel corso delle lunghe traversate vi imbatterete in relitti da depredare, mostri marini come il Kraken da affrontare ed ovviamente ciurme composte da altri giocatori con le quali potrete scontrarvi a colpi di cannone.

A bordo delle imbarcazioni avrete a disposizione tavole di legno per riparare le falle, palle di cannone per affondare le navi, cibi vari per ripristinare la salute ed ovviamente la mappa del mondo per orientarvi e raggiungere le varie isole.

Nonostante non sia possibile personalizzare fisicamente il pirata, potete sempre acquistare una nuova gamba di legno o un uncino, l’animale da compagnia, una benda per l’occhio e tutti gli accessori per diventare più temili di Davy Jones.

Morire in Sea of Thieves è molto semplice, ma la morte non segnerà la fine della partita, vi trasporterà sul veliero dei dannati, presso il quale dovrete attendere qualche secondo per ritornare nel mondo dei vivi.

Oltre la spada come arma da mischia avrete a disposizione un fucile per eliminare i nemici dalla distanza ed oggetti vari per il vostro intrattenimento, come ad esempio una fisarmonica, naturalmente non mancano all’appello accessori come il binocolo, un boccale da riempire di grog per ubriacarsi, una bussola ed una pala.

A bordo della vostra imbarcazione troverete inoltre una cella, dove rinchiudere il giocatore molesto a seguito di una votazione da parte dell’intera ciurma. Durante le esplorazioni dovrete recuperare tutto ciò di cui avete bisogno per sopravvivere in mare aperto, facendo scorta di provviste di ogni tipo.

Recuperare forzieri, teschi e tesori vari vi permetterà di arricchirvi, tuttavia dovrete riportarli all’Avamposto e consegnarli ai vari mercanti prima che qualcuno decida di depredarvi o nel peggiore dei casi affondare la vostra imbarcazione.

Perdere la nave la farà comparire presso uno degli Avamposti o isole vicine, perdendo però tutto ciò che avete accumulato durante i viaggi. Il tutto realizzato con uno stile grafico che ricorda Fortnite per certi versi, un cell shading poligonesco come si suol dire.

Ottima la colonna sonora che richiama i brani più celebri della vita da pirata, riproducibili con lo strumento musicale in dotazione, ed è inutile dirvi che la longevità la fa da padrone, nonostante purtroppo la ripetitività alla lunga prenderà il sopravvento sull’intera esperienza di gioco, proponendo le medesime missioni all’infinito.

Sostanzialmente Sea of Thieves è un gioco di pirati che merita la vostra attenzione, un’esperienza che vi divertirà e coinvolgerà al punto da trascorrere intere giornate in mare aperto, a patto di avere una ciurma con la quale affrontare l’avventura.

Un titolo che come avrete potuto intuire è più improntato sul multiplayer co-operativo e competitivo che sul giocatore singolo, nonostante sia possibile comunque giocare in solitaria, gestendo l’imbarcazione per proprio conto.

Se disponete di un abbonamento GAME PASS potete giocarlo gratuitamente su Xbox One e PC, ad eccezione della versione Steam proposta a pagamento.

Sea of Thieves Gameplay Trailer

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 8.5/10
    Gameplay - 8.5/10
  • 7/10
    Trama - 7/10
  • 7.8/10
    Sonoro - 7.8/10
  • 8.8/10
    Longevità - 8.8/10
8/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy