Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

Sniper Ghost Warrior Contracts 2: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Da anni le serie Sniper Elite e Sniper Ghost Warrior si danno battaglia tra loro, pur appartenendo a generi differenti, da un lato abbiamo uno sparatutto in terza persona, dall’altra invece un prima persona, pur essendo entrambi di stampo stealth e tattico, ben lontani da un Call of Duty o un qualsiasi altro sparatutto frenetico. In Elite così come in Warrior dovrete armarvi di pazienza e di un fucile da ecchino per eliminare i bersagli dalla distanza.

Nel corso degli anni abbiamo assitito all’evoluzione della serie Ghost Warrior mediante sequel su sequel che miravano a introdurre una ventata di aria fresca nella serie, pur non distaccandosi troppo dal gioco originale. Con questa premessa oggi voglio condividere con voi la Recensione di Sniper Ghost Warrior Contracts 2, lanciato di recente da CI Games su PC e Console.

Era il 2019 quando Contracts arrivò sul mercato portando delle novità nella serie, a distanza soli 2 anni arriva il sequel per gli amanti del franchise, il quale trasporta il giocatore in Medio Oriente, nel conflitto tra Libano e Siria, nella regione fittizia del Kuaram. Questa volta vestirete i panni di Raven, un cecchino a pagamento che lavora per il proprio tornaconto, portando a termine missioni impossibili, al fine di intascare la ricompensa, una sorta di cacciatore di taglie.

L’obiettivo di Raven è colpire Rashida Qalat, una signora della guerra ed i suoi tirapiedi. Il team di sviluppo ha di certo imparato dai suoi errori, proponendo un sistema che porta il giocatore missione dopo missione a raggiungere i titoli di coda con più naturalezza e coinvolgimento, divertimento e la giusta attenzione per una trama apparentemente banale. Il gioco naturalmente si apre con il Tutorial, nel quale vi vengono illustrate le nozioni basilari per diventare dei cecchini. Certo, il fucile non è l’unica arma sulla quale potrete contare, avrete modo di usare torrette ed altri mezzi per seminare caos e distruzione.

Il libro paga è piuttosto generoso, i bersagli da eliminare sono molteplici e spetterà a voi decidere il modo con il quale portare a termine ogni missione, nonostante l’esperienza di gioco come da serie sia focalizzata sullo stealth tattico in prima persona. Sniper Ghost Warrior Contracts 2 è un gioco rivolto sia ai neofiti che agli esperti, grazie all’introduzione di una terza difficoltà rispetto al passato, dove bisogna calcolare ogni dettaglio prima di aprire il fuoco, come la direzione del vento, il tipo di mirino, la posizione del fucile, il riparo ed altri fattori. Come da serie non poteva di certo mancare all’appello la Kill Cam, la quale vi permetterà di assistere alla traiettoria del proiettile mediante il rallentatore.

Prima di intraprendere una qualsiasi missione dovrete equipaggiarvi a dovere, a seconda del tipo di bersaglio da eliminare e naturalmente all’approccio di cui volete adoperarvi. Interessante la possibilità di modificare le armi aggiungendo silenziatori, aumentando la capienza delle munizioni e la potenza di fuoco. Utilizzando il cecchino potrete e dovrete trattenere il fiato per evitare di sparare a vuoto allertando il bersaglio. Portando a termine le missioni e completando gli obiettivi riceverete dei crediti extra da spendere per migliorare e potenziare oltre che modificare l’arsenale e le vostre abilità.

Potrete aggirarvi per lo scenario eliminando i nemici con il coltello, al fine di liberare la zona in prossimità del bersaglio prima di cecchinarlo, analizzare la situazione mediante l’uso del bincolo, interrogare un soldato per conoscere la posizione delle pattuglie nemiche ed altro ancora. Certo, Contracts 2 non è solo uno sparare ai bersagli per avanzare di missione in missione, ma in ogni zona compariranno casualmente delle taglie da completare per avere degli extra. Le località sono piuttosto generose in dimensioni, per tale motivo entra in gioco il viaggio rapido, oltre la presenza di una mappa con i vari obiettivi. Spulciando lo scenario vi imbatterete in collezionabili, il tutto per una longevità che si attesta sulle 15 ore circa.

Da elogiare anche il comparto grafico, più curato e dettagliato rispetto al passato, con una discreta stabilità, afflitto purtroppo da qualche calo di framerate quà e là, niente che naturalmente possa rovinare l’esperienza di gioco in sè. Sniper Ghost Warrior Contracts 2 è divertente e coinvolgente, nonostante le notevoli migliorie apportate rispetto il precedente capitolo, il team ancora una volta ha preferito non osare più del dovuto, limitandosi a proporre un’esperienza che non porti il giocatore ad urlare “capolavoro”, risultando un semplice intrattenimento nei momenti di noia e nulla più.

7/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE