Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Recensioni Videogiochi, Switch

Super Mario 3D World + Bowser’s Fury: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Dopo Super Mario 3D All Stars, quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione di Super Mario 3D World + Bowser’s Fury, il quale arriva su Nintendo Switch a distanza di mesi, portando sull’ibrida di casa Kyoto il plaform uscito molti anni fa su Nintendo WiiU.

Super Mario 3D World è proprio come lo ricordavate sul paddone della WiiU, ma con novità, modifiche e migliorie apportate per adattarlo alle funzionalità della Switch. Questa volta 3D World arriva sul mercato in bundle con una mini avventura chiamata Bowser’s Fury, di cui vi parlerò più avanti.

Partendo dunque dall’avventura principale, questa volta Peach e nessun altro personaggio del team è in pericolo, a finire tra le grinfie di Bowser sono delle piccole e magiche fate, spetterà a Mario, Luigi, Peach e Toad salvarle, negli 8 mondi che compongono il gioco, con l’aggiunta di ulteriori bonus per i collezionisti.

Ogni mondo è suddiviso in svariati livelli da completare, nei quali bisogna raccogliere delle stelle verdi, indispensabili per poter accedere ai castelli di ciascun mondo. Proprio come la controparte WiiU, anche in Mario 3D World su Switch sono presenti dei timbri da collezionare, uno per ciascun livello, i quali possono essere utilizzati nella modalità fotografia.

I livelli come siete sempre stati abituati con i giochi di Mario, spaziano tra stage acquatici e desertici, a lavici e di altra natura, ricchi di ostacoli da superare e nemici da sconfiggere, con i tanti potenziamenti offerti dal gioco, di cui 2 inediti, una campanella che permette alla squadra di trasformarsi in gatti e delle ciliege in grado di creare delle copie. Ai suddetti potenziamenti si aggiungono naturalmente la stella, il fungo, il fiore, il boomerang, la foglia e il ritorno di un vecchio potenziamento, un fungo che incrementa esponenzialmente la dimensione dei protagonisti.

Come visto già in Super Mario 3D Land su Nintendo 3DS, anche nel 3D World su Switch è presente una foglia d’oro, la quale entra in gioco dopo aver perso un certo numero di vite, grazie al suddetto potenziamento potrete completare i livelli diventando invincibili, dunque senza subire danni da ostacoli e nemici, morendo solo se cadrete nel vuoto, un notevole aiuto qualora non riuscitate a portare a termine un livello.

In ciascun mondo troverete sia i classici livelli e il castello, che dei miniboss o stage dedicati a Captain Toad, da cui è stato tratto anche un gioco, nei quali dovrete controllare Toad e raccogliere le stelle, ruotando la telecamera con lo stick analogico. A questi si aggiunge un ulteriore livello bonus, dove avrete pochi secondi di tempo per recuperare velocemente la stella verde in ogni faccia del cubo.

Oltre i livelli in questione potrete fare visita ad una fata in ciascu mondo per ottenere il timbro, tentare la fortuna con la slot machine e recarvi dal fungo di Toad per aprire uno dei due regali, i quali al suo interno includono potenziamenti, da portare con sè per l’occasione, richiamabili con l’apposito tasto durante lo svolgimento di uno stage. A tutto questo si aggiunge il treno di Bowser, uno livello aggiuntivo dove potrete recuperare migliaia di monete.

Sconfiggendo il boss in ciascun mondo liberete la fata intrappolata, la quale aprirà il passaggio verso il successivo. Tutto questo per quanto riguarda la storia principale, giocabile in singolo o multiplayer a 4 giocatori in locale oppure online. Veniamo ora alla vera e propria novità, ossia Bowser’s Fury, una mini avventura in 3D a mondo aperto, come quelli visti in Super Mario Odyssey, nel quale avrete a disposizione i vari potenziamenti del 3D World.

In questo minigioco dovrete recuperare i soligatti per ripristinare dei fari, in grado di tenere Bowser lontano, alimentando poi delle statue rappresentanti delle grosse campane, per trasformare Mario in un Super Mario, in stile Saiyan, con il quale affrontare la furia di Bowser, diventato più malvagio del solito a causa di una oscura melma.

Per la prima volta Bowser Jr chiederà l’aiuto di Mario per salvare suo padre, potrete sia giocare in singolo ricevendo aiuto dallo stesso, che in co-operativa. In questo caso non vi sono livelli e mondi, ma un unico e grosso stage tutto da esplorare, ricco di nemici, ostacoli, potenziamenti e collezionabili vari. Un 3D World in 3D per intenderci. Sul fronte grafico è proprio Bowser’s Fury a mettere in bella mostra le potenzialità del titolo.

L’egregio lavoro svolto da Nintendo, come accade in ogni Super Mario, permette al gioco di funzionare al meglio sull’ibrida di casa Kyoto, senza cali di frame rate, seppur siano presenti caricamenti longevi in caso di gameover. Discutibile la giocabilità del 3D World, il quale a volte avrete la sensazione che il personaggio in uso pattini più che si sposti normalmente negli scenari, finendo il più delle volte inevitabilmente giù o malcalibrando un salto. Super Mario 3D World + Bowser’s Fury è l’occasionale ideale sia per i veterani di rigiocare il titolo in mobilità oltre che il grande schermo, che per i nuovi giocatori di conoscere una delle avventure più originali del celebre idraulico.

8.5/10
Condividilo

Se vuoi supportare Tech Gaming gratuitamente, puoi farlo seguendo i Social:

Se vuoi Supportare Tech Gaming economicamente, puoi farlo come segue:

Tech Gaming offre a Follower e Abbonati del canale Twitch dei Giochi GRATIS, per maggiori informazioni clicca qui

Il tuo supporto è molto importante per mantenere vivo e aggiornato il portale!

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy