Tech Gaming
Social Network

Segui Tech Gaming sui Social Network per restare aggiornato su tutte le novità in tempo reale (clicca qui)

Filed under: Recensioni

Tastiera da Gaming Corsair K60 PRO TKL: Recensione e Unboxing

A distanza di tempo dalla Recensione della tastiera da gaming Corsair K70 RGB PRO, quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione della Tastiera da Gaming Corsair K60 PRO TKL, che ho avuto modo di provare in questi giorni, gentilmente offertami dall’azienda. Come sempre si parte con l’Unboxing, vale a dire il contenuto della confezione, al cui interno troverete sia la tastiera gaming che manuali di istruzione ed un cavetto USB per il collegamento al PC, assente purtroppo il poggiapolsi. La tastiera è meccanica, di conseguenza non solo i tasti sono più duri rispetto quelli di una tastiera a membrana o membra-meccanica, ma emettono alla pressione il tradizionale suono del cla cla tipico di questi prodotti, proponendo un layout differente rispetto altri modelli Corsair, con i tasti WASD posizionati più vicino tra di loro. La tastiera da Gaming non include tasti supplementari, essendo compatta, ma le funzionalità aggiuntive sono riportate nei tasti della serie F, accessibili con la tradizionale combinazione FN, per poter attivare o disattivare l’audio, gestire il volume e la luminosità ed altro ancora.

Scopri le Migliori Offerte Gaming su Amazon (clicca qui) Eneba (clicca qui) Instant Gaming (clicca qui) e CDKeys (clicca qui)

Ovviamente la Corsair K60 PRO TKL supporta il software ufficiale iCue per poter gestire la luminosità, impostando effetti statici o dinamici, potrete ad esempio scegliere un solo colore o molteplici, colorare la tastiera a zone, ed impostare effetti di transizione della luce come meglio preferite. La tastiera da gaming sfrutta la tecnologia plug and play per poterla utilizzare fin da subito, con l’auto installazione dei driver. Dotata di switch opto-meccanici ultra veloci Corsair OPX, garantisce prestazioni eccezionali, merito sopratutto della rapida registrazione degli input con un’attenuazione di solo 1 mm. Ciascuno switch garantisce fino a 150 milioni di battute. Il telaio è realizzato in alluminio resistente, con una fattore forma compatto e sprovvisto del tastierino numerico. Non è tutto, la tastiera è munita anche di keycap in policarbonato ed un sistema ad illuminazione RGB per ogni tasto. La tecnologia Hyper-Processing AXON di cui dispone restituisce un feedback tattile fino a 8 volte più veloce di una qualsiasi altra tastiera gaming standard, ed essendo un prodotto rivolto principale alla competizione, non manca la modalità torneo.

Provenendo da una Tastiera membra-meccanica Corsair, vi dirò che abiutarmi non è stato semplice, sia per il passaggio alla meccanica che ad un layout compatto, sprovvisto del tastierino numerico che per molti (me compreso) è essenziale, sopratutto in gioco. Con la pratica la K60 PRO TKL diventa un prodotto a cui non riuscirete a rinunciare così facilmente, sia per le sue dimensioni compatte che consentono di risparmiare spazio sulla scrivania,che per la rapidità, precisione e comodità dei tasti, decisamente più resistenti delle membrane o ibride, garantendo non solo milioni di battute ma evitando anche la perdita dell’incisione di lettere e numeri sui tasti, dovuti all’usura. L’unica cosa che mi ha fatto storcere il naso come si suol dire, risiede nell’assenza del poggiapolsi, fortunatamente potrete usare uno dei tanti Corsair, che in genere è incluso nella confezione delle tastiere da gaming. Tramite 3 indicatori posizionati nei pressi delle frecce direzionali avete modo di sapere quando è attivo o meno il Caps ed altre funzioni. Non manca naturalmente all’appello il logo Corsair in prossimità sempre delle frecce.

Se siete abituati a tastiere gaming compatte, allora vi accorgerete fin da subito della qualità costruttiva della nuova K60 PRO TKL, se invece come me provenite non solo da membrane o membra-meccaniche e con layout esteso, faticherete inizialmente ad abiutarvi, ma nel tempo vi accorgerete di come la tastiera gaming Corsair in questione fa la sua figura sia esteticamente parlando sulla scrivania che nell’utilizzo.

Condividilo