Tech Gaming
Social Network

Segui Tech Gaming sui Social Network per restare aggiornato su tutte le novità in tempo reale (clicca qui)

Filed under: Recensioni

Tastiera da Gaming Corsair K70 PRO OPX: Recensione e Unboxing

Dopo la Recensione del Corsair Headset HS55 Wireless Core e la Recensione della Tastiera da Gaming Corsair K60 PRO TKL, quest’oggi su gentile concessione dell’azienda voglio condividere con voi la Recensione della Tastiera da Gaming Corsair K70 PRO OPX, che ho avuto modo di provare in questi giorni e che sto utilizzando anche al momento della stesura dell’articolo. Parto con la premessa che come detto nell’altra Recensione, provengo da una tastiera da gaming membra-meccanica, naturalmente sempre Corsair, dunque per anni sono stato abituato sia a non udire quel suono tipico delle meccaniche che ad avere un feedback tattile decisamente differente, passare ad una meccanica inizialmente non è stato semplice, specie s è definitivo e non solo il tempo necessario per testare e recensire il prodotto. La Corsair K70 PRO OPX così come la K60 PRO TKL è meccanica al 100%, di conseguenza è inevitabile udire il continuo clac calc durante l’uso. La tastiera da gaming è estesa, ciò significa che avrete a disposizione il tanto lodato e indispensabile tastierino numerico, oltre l’aggiunta di tasti extra che non era possibile avere nella controparte compatta.

Scopri le Migliori Offerte Gaming su Amazon (clicca qui) Eneba (clicca qui) Instant Gaming (clicca qui) e CDKeys (clicca qui)

La tastiera Gaming si presenta con un layout italiano, il quale oltre ai classici tasti include un comodo scroller per gestire il volume, un tasto per attivarlo o disattivarlo ed ulteriori tre pulsanti per cambiare profilo, gestire la luminosità o bloccare il tasto Windows. Ebbene si, la tastiera permette di avere differenti profili a disposizione, in modo ad esempio da suddividere un gioco dall’altro o il lavoro dal gaming, con la possibilità di capire quale profilo si utilizza tramite un display posto nella parte superiore, dove oltre al numero del profilo c’è anche il logo Corsair che cambia colore, sincronizzato con il resto della tastiera gaming. Non mancano all’appello tasti per gestire la riproduzione dei contenuti multimediali, posti sui numeri del tastierino. La Corsair K70 PRO OPX può essere usata in molteplici modi, collegabile con dispositivi estrerni tramite USB, Wireeless e Bluetooth, passando dal PC al MAC o altri dispositivi premendo un solo tasto. La tastiera da Gaming presenta switch Cherry MX RGB Ultra Low con tecnologia AXON Hyper-Processing di Corsair e RGB dinamici, naturalmente personalizzabili tramite il software iCue, il quale oltre ad aggiornare la tastiera con nuovi Firmware, permette di modificare i colori o effetti luminosi dei tasti, optando sia per gli statici che dinamici. Con una singola carica della batteria potrete utilizzarla fino ad un massimo di 32 ore.

Una tastiera da Gaming non può essere definita tale se non dispone di tasti programmabili e multimediali, con il supporto di 50 profili, grazie agli 8 MB di memoria interna. Non è tutto, qualora utilizziate l’Elgato Stream Deck, sarete lieti di sapere che sono disponibili ben 4 tasti macro per l’integrazione. Il design della tastiera gaming è realizzato in alluminio di alta qualità, con uno spessore di soli 17mm, ed un comodo poggiapolsi ruvido al tatto, incluso nella confezione, il quale può essere facilmente agganciato e rimosso. Vi dirò che pur provenendo da una tastiera membra-meccanica, nel giro di pochi giorni mi sono abituato ad utilizzare la nuova tastiera meccanica di Corsair, certo, è rumorosa come ogni prodotto del genere, ma qualità, resistenza e comodità sono innegabili, sia in gioco che lavoro. I tasti sono concepiti per durare nel tempo, sia in pressione che visibilità, portando la Corsair K70 PRO OPX a non rovinarsi con la cancellazione dovuta all’usura, della stampa di lettere e numeri sui tasti. Pur essendo estesa, non occupa molto spazio sulla scrivania, e la possibilità di sincronizzarla con mouse, tappetino ed altri hardware Corsair, rende la tastiera da Gaming ideale sia per fare una certa figura che nelle competizioni. La tastiera ha un costo di circa 180 USD, non proprio economica ma indubbiamente la qualità si paga come si suol dire. Comoda per lunghi utilizzi, precisa e stabile, rumorosa come detto ma con un ottimo feedback e tempi di risposta immediati. Una volta che vi siete abituati difficilmente tornerete indietro.

Condividilo