Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Recensioni Videogiochi, Xbox One e Xbox Series X

TT Isle of Man – Ride on The Edge 2: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Vuoi Supportare TechGaming? Scopri come cliccando qui

TT Isle of Man è tornato con un nuovo capitolo, sviluppato da KIT Racing e BigBen Interactive, ed oggi voglio condividere con voi la Recensione, dopo aver passato del tempo in compagnia del titolo su Xbox One.

E’ passato diverso tempo dal lancio del precedente titolo della serie, il quale ha portato una ventata di aria fresca nei giochi di moto, affiancandosi a Ride e MotoGP ma proponendo meccaniche differenti.

TT Isle of Man – Ride on The Edge 2 Recensione

TT Isle of Man 2 inizia con un Tutorial, nel quale vengono illustrate le basi per iniziare a giocare, ma che per fortuna dei veterani è possibile saltare per buttarsi subito a capofitto sull’asfalto.

Scopri le Migliori Offerte Amazon (clicca qui), Instang-Gaming (clicca qui) o CDKeys (clicca qui)

Come ogni gioco di moto che si rispetti il giocatore ha possibilità di scegliere lo stile di guida adatto alla propria esperienza, dal Dilettante che prevede tutti gli aiuti possibili alla guida, al Professionista in cui le marce sono manuali e naturalmente non vi sono aiuti.

Torna la modalità Carriera, il quale rappresenta il fulcro dell’esperienza di gioco, composta da una sequenza di gare da portare a termine, dove bisogna piazzarsi sul podio al fine di guadagnare la possibilità di partecipare ad eventi maggiori. La modalità inizia ovviamente con la scelta della moto e la possibilità di unirsi ad un Team Ufficiale oppure correre in solitaria.

La Carriera propone una serie di sfide che vengono sbloccate gradualmente attraverso il calendario con il progredire della stessa. Se da un lato vi è il Team pronto ad aiutare il giocatore nelle competizioni, dall’altra la possibilità di accedere a moto potenziate gareggiando in solitudine.

A seconda della difficoltà scelta è possibile ottenere una certa quantità di Reputazione, Denaro e Punti Vantaggio, questi ultimi spendibili per migliorare le categorie disponibili, suddivise in meccanici, ingegneri, influenza e assicurazione.

I giocatori possono migliorare la moto, peggiorare la reputazione degli avversari, acquistare personalizzazioni e migliorie con il denaro ottenuto ed ovviamente nuove moto e ottenere l’accesso a eventi più prestigiosi. Attraverso la reputazione è possibile farsi un nome e collezionare timbri speciali.

La parte più interessante della Carriera risiede indubbiamente nell’area free roaming, dove il giocatore viene lasciato libero di guadagnare ricompense utili per la moto, girovagando per lo scenario.

Oltre la modalità Carriera sono presenti la Gara Rapida, la Corsa a tempo e la Guida libera, oltre naturalmente il Multiplayer Online a 8 partecipanti e locale a schermo condiviso.

Gradita indubbiamente la modalità free roaming, la quale permette al giocatore di girovagare per lo scenario, nonostante non si tratti di un mondo aperto come Test Drive Unlimited e tanti altri titoli simili, si è costretti a restare sulla pista in parte ma con la possibilità di destreggiarsi in impennate, curve ed altro ancora.

Sul fronte tecnico il titolo non brilla come dovrebbe, a causa di un’intelligenza artificiale discutibile ed un sistema di guida da rivedere sotto alcuni aspetti.

Affrontare delle gare o semplicemente scorazzare per lo scenario risulterà decisamente irritante per i giocatori inesperti, in quanto la moto tende a ribaltarsi facilmente.

Il motore presenta diversi problemi, dalla gestione della fisica della moto alla fluidità. L’intelligenza artificiale rende i piloti avversari dei supereroi, intoccabili e precisi ad ogni curva, ma pronti a tamponare e sorpassare il giocatore a velocità elevata.

Da elogiare invece la presenza di contenuti inediti rispetto il precedente capitolo ed una modalità Carriera ricca e generosamente longeva. Il titolo propone nuove moto, tracciati ed altro ancora.

TT Isle of Man Ride On the Edge 2 non strizza l’occhio nè agli amanti dell’Arcade nè alla Simulazione in quanto propone un Gameplay mix tra le due, con alcune caratteristiche che conferiscono al gioco di guida la sensazione di trovarsi un Arcade ed altre invece rivolte al Simulativo.

Se avete apprezzato il precedente capitolo non aspettatevi grossolane novità o migliorie in termini tecnici, ma solo nuovi contenuti che arricchiscono l’esperienza di gioco.

TT Isle of Man – Ride on The Edge 2 Gameplay Trailer

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 7/10
    Gameplay - 7/10
  • 7.4/10
    Sonoro - 7.4/10
  • 8.4/10
    Longevità - 8.4/10
7.7/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy