Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Recensioni

Valorant: Anteprima, Gameplay Trailer e Screenshot

Uno degli sparatutto più in voga del momento è indubbiamente Valorant, attualmente in Closed Beta. Ottenere l’accesso in Anteprima è tutt’altro che semplice, bisogna vedere le dirette su Twich con i Drop attivi, nella speranza di riuscire ad accaparrarsi l’accesso.

Quest’oggi dopo aver trascorso del tempo in compagnia di Valorant su gentile concessione del team di sviluppo, voglio condividere con voi l’Anteprima, il cosiddetto provato della Closed Beta, anticipandovi che il gioco uscirà in estate su PC come free to play.

Per ora non è previsto l’arrivo su console, anche se il team di sviluppo sta discutendo questa possibilità.

Valorant Anteprima

In un periodo in cui Battle Royale come Fortnite e MOBA come Overwatch la fanno da padrone, giusto per citarne qualcuno, Riot Games scende in campo con Valorant.

Valorant è uno sparatutto tattico ovviamente incentrato sul multiplayer online, nel quale bisogna eliminare gli avversari con le abilità ed armi a disposizione, portando allo stesso tempo a termine degli obiettivi.

Nel corso del tempo abbiamo assistito alla nascita di svariati MOBA tra cui il già citato Overwatch, Paladins e tanti altri, la maggior parte di essi proposti come Free to Play, al fine di monetizzare dagli acquisti degli oggetti cosiddetti cosmetici.

Buona parte dei Free to Play MOBA dispongono di un comparto grafico cartoonesco, e Valorant non è certo da meno. Si tratta di uno sparatutto tattico in cui scordatevi di scendere in campo e sparare a caso, rischierete di beccarvi una generosa quantità di parolacce dalla vostra squadra.

10 attualmente i personaggi presenti in gioco, ognuno di essi con abilità uniche e differenti, alcuni pensati per il supporto medico altri invece per gli attacchi a distanza o ravvicinati, proprio come accade in Overwatch. Una partita è composta da ben 25 round, nonostante si disputino velocemente.

Nel corso dei round bisogna eliminare gli avversari cercando allo stesso tempo di difendere la postazione, conquistare quella nemica o compiere altre attività.

Il gioco si suddivide sostanzialmente in attacco e difesa. Nel corso dei round non è possibile tornare in vita in caso di morte, non ci si cura tranne per qualche eccezione e il denaro accumulato in gioco è necessario per gli acquisti di armamenti, armature e gadget vari.

Gli agenti vantano il medesimo equipaggiamento ad eccezione di 3 gadget che si differenziano, ed è inutile dirvi che non avrete fin da subito libero accesso a tutti i personaggi, ma dovrete sudare per sbloccarli, forse un pò troppo, ciò ha di recente portato il team a rivalutare la situazione per la versione finale.

Da elogiare la varietà delle armi, le quali spaziano da fucili, pistole e mitragliatrici varie ad armi più pesanti o esplosivi generici. Inizialmente potreste riscontrare qualche problemino nell’apprendere le meccaniche di gioco e padroneggiarle, ma partita dopo partita imparerete a muovervi nella mappa ed agire tatticamente.

Valorant è si uno sparatutto tattico ma è allo stesso tempo un FPS frenetico, dove il più veloce nel premere il grilletto ha la meglio. Ogni mappa dispone di punti strategici nei quali attendere il nemico per fargli un agguato, oltre che avere un buon sistema di copertura per evitare di essere uccisi alle spalle.

Il giocatore è dunque chiamato a ricorrere non solo alle armi da fuoco ma anche alle abilità di ciascun personaggio per avere la meglio sugli avversari, utilizzando i gadget in dotazione saggiamente e nel momento opportuno.

All’inizio di ogni partita è possibile selezionare l’arma che si desidera utilizzare, scegliendo una delle tante e tante presenti nel titolo, a dimostrazione di come la varietà la faccia da padrone. Già dalla Closed Beta Valorant dispone di un sistema anti-cheat all’avanguardia, in grado di mettere a dura prova gli imbroglioni.

Valorant attualmente non è giocabile via Steam o Epic Games Store ma dispone di un client tutto suo, il quale viene aggiornato con regolarità, attraverso il rilascio di patch correttive per il titolo, fix per il sistema anticheat o client stesso.

E in tempi di caricamento come si comporta Valorant? Riot Games ha lavorato sodo per permettere ai giocatori di scendere in campo nel minor tempo possibile, evitando dunque lunghe attese.

Allo stato attuale Valorant dispone già di tutte le carte in regola per mettere a dura prova i giochi multiplayer del momento, resta solo da attendere l’arrivo della versione finale, il quale proporrà modalità, personaggi e contenuti vari molto più generosi di quanto non lo siano già ora.

Valorant Gameplay Trailer

Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy

LIVE NOW! CLICK TO VIEW.
CURRENTLY OFFLINE