You cannot copy content of this page
Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: Anime e Film, Recensioni Anime e Film

Wonderpark: Recensione, Trailer e Screenshot

Sono appena tornato da un parco di divertimenti fuori dal comune, dove regnano amore e magia ed oggi voglio condividere con voi su gentile concessione Universal Pictures, la Recensione di Wonderpark.

Wonderpark Recensione

Giunto nelle sale cinematografiche l’11 Aprile e di recente in Bluray e DVD, Wonderpark è un lungometraggio animato ricco di humor e sentimentalismo, che vi conquisterà fin da subito per la sua innocenza. 

Wonderpark è una di quelle opere che davanti ai titoli di coda non puoi far altro che costatare di come gli autori abbiano voluto realizzare qualcosa di educativo, attraverso il viaggio di una bambina di 8 anni in un mondo immaginario, dove la fantasia regna sovrana.

Montagne russe, giostre che sfidano la gravità, animali parlanti ed ogni altro elemento tipico di un parco dei divertimenti immaginario, il cui custode è uno scimpanzé di nome Peanut, accompagnati da una coppia di castori, un porcospino, un cinghiale e un grosso e coccoloso orso. 

Il regno della fantasia si dice che sia popolato dai sogni dei bimbi felici, per questo motivo Wonderpark si alimenta della felicità della bimba per sopravvivere, fino a quando un giorno la mamma della bambina si ammala, facendo precipitare il parco di divertimenti nell’oscurità.

A causa della tristezza provocata dallo spiacevole evento, la bimba seppellisce il parco in un angolo remoto della sua mente e le speranze che possa tornare alla luce sono sempre meno. Riuscirà la bimba a riportare la gioia a Wonderpark?

L’opera si presenta come un’opera edificante, una favola in grado di incantare e intrattenere lo spettatore con momenti esilaranti e riflessivi, la cui tematica principale è l’importanza della felicità di un bimbo.

Wonderpark riprende per certi versi le tematiche viste in Inside Out, al punto da poterlo considerare per certi versi un erede spirituale più che un plagio, dove i personaggi della fantasia della protagonista dipendono dagli eventi che segnano la vita della stessa.

June si ritrova da un’infanzia spensierata e felice a fare i conti con la triste realtà, mettendo a repentaglio l’esistenza del Wonderpark. Un film ricco di emozioni e meraviglie, in grado di separare momenti esilaranti dai riflessivi e viceversa, a dimostrazione di come un lungometraggio animato possa trattare diverse tematiche, intrattenendo lo spettatore e stimolandolo.

Nonostante non sia un capolavoro Disney Pixar, Wonderpark sul fronte grafico propone degli ottimi modelli poligonali e animazioni , con scenari dettagliati ed una recitazione di tutto rispetto, merito di un doppiaggio azzeccato e in linea con i personaggi.

Inutile dire che anche la colonna sonora ricopre un ruolo chiave, sposandosi alla perfezione con i momenti proposti nel film, dagli strappa sorrisi ai malinconici. Wonderpark come anticipato vi conquisterà fin dai primi minuti, un MUST TO HAVE come dico sempre io quando ci si trova di fronte un capolavoro che merita un posto speciale nella vostra libreria Home Video. 

Wonderpark Trailer

  • Trama
  • Sceneggiatura
  • Recitazione
  • Colonna Sonora
  • Durata
3.8
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy