Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, Recensioni Videogiochi

Hades: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Il 2020 è arrivato e come ogni nuovo anno i giocatori di tutto il mondo attendono con ansia le uscite dei titoli tripla A.

Prima di proseguire con la lettura dell'articolo, entra nel Canale Telegram di TechGaming cliccando qui per rimanere aggiornato su News, Video e Offerte e nel Gruppo Telegram di TechGaming cliccando qui per conoscere nuovi giocatori

In attesa che arrivi sul mercato il primo gioco dell’anno, quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione di Hades, un titolo giunto su Steam verso la fine del 2019, ma disponibile da già da prima in esclusiva Epic Games Store.

Si tratta dunque di un gioco non ancora giunto su console ma probabilmente lo farà nel corso dell’anno. Se avete un PC da Gaming ed amate il genere, potrebbe fare al caso vostro.

Hades Recensione

Hades è un action game RPG isometrico, nel quale vestite i panni del principe degli Inferi che per qualche motivazione non precisata desidera lasciare il regno dell’oltretomba, ma suo padre Ade farà di tutto per impedirglielo.

Hades riprende la mitologia greca, a dimostrazione di ciò incontrerete nel corso del viaggio le varie divinità pronte ad aiutare il protagonista con potenziamenti, migliorie, equipaggiamenti, oggetti e missioni da portare a termine.

Come anticipato, Hades è un RPG isometrico, che ricorda per certi versi la serie Diablo, Bastion e titoli simili, dove i suoi contenuti vengono generati proceduralmente.

Cosa si intende per proceduralmente? Semplice, l’intelligenza artificiale utilizza gli assets a disposizione, quindi nemici, scenari e quanto altro per realizzare livelli sempre differenti tra loro.

Alla morte del protagonista vi ritroverete a completare livelli diversi, cosi come con il progredire dell’avventura, rendendo il gioco più dinamico possibile.

Hades è strutturato in stanze, in ognuna di esse vi sono nemici da massacrare, risorse ed equipaggiamenti da recuperare, trappole mortali da evitare ed enigmi da risolvere, elementi tipici di un roguelike.

Nel corso dell’avventura è possibile tornare spesso all’HUB, luogo principale dove interagire con le divinità, potenziare le abilità del protagonista, sbloccare nuovi equipaggiamenti e migliorie, per poi ripartire in missione.

E la storia si ripete e si ripete ancora e ancora all’infinito, intrattenendo il giocatore il più a lungo possibile al fine di ottenere tutto l’ottenibile come si suol dire.

Massacrando i nemici si ottiene esperienza utile a livellare il principe, sbloccare nuove abilità, migliorare quelle in dotazione ed equipaggiarsi a dovere con armi, consumabili e oggetti vari, dopotutto è un RPG no?

Alla morte del protagonista si torna all’HUB, con la possibilità di mantenere buona parte dell’esperienza accumulata.

Il tutto realizzato con uno stile grafico in cell shading ma dalla visuale isometrica. Il sistema di combattimento reattivo, dinamico e veloce rende Hades un action game isometrico RPG di tutto rispetto.

L’idea di fondere meccaniche di gioco simili ai classici come Diablo alla mitologia greca, tramuta il gioco in una vera perla per gli amanti del genere.

Hades Gameplay Trailer

  • 7/10
    Grafica - 7/10
  • 8/10
    Gameplay - 8/10
  • 7.5/10
    Sonoro - 7.5/10
  • 7/10
    Trama - 7/10
  • 8/10
    Longevità - 8/10
7.5/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy