Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Recensioni Videogiochi, Switch

Dusk Diver: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Il nuovo progetto di JFI Games e Jera è disponibile su Nintendo Switch e PS4, a distanza di mesi dal lancio dell’Accesso Anticipato su Steam, ed oggi voglio condividere con voi la Recensione.

Dusk Diver Recensione

Dusk Diver è un action game in cell shading, il quale fonde le meccaniche di gioco tipiche di un MUSOU nei combattimenti con il visual novel, proponendovi dialoghi su dialoghi a volontà.

Il gioco narra la storia di una studentessa delle scuole superiori il cui nome è Yang Yumo, la quale si troverà coinvolta in uno spiacevole episodio che la trasporterà in una dimensione parallela, in una versione distorta e pericolosa di Ximending.

La dimensione in questione è popolata da mostruose creature di ogni tipo, da una parte abbiamo Ximending e dall’altra Youshanding. Nella prima dimensione potrete esplorare la cittadina, fare shopping, dialogare con i personaggi, salvare i progressi, lavorare part time e cimentarvi in varie attività, nella seconda dovrete sconfiggere nemici su nemici in puro stile Dynasty Warriors.

 

E se la massiccia presenza di dialoghi non vi preoccupa, lo farà sicuramente la ripetitività del titolo, la quale vi porterà per l’intera durata del gioco a svolgere quasi le medesime azioni, da lavorare part time per guadagnare denaro da spendere in consumabili ed oggetti o equipaggiamenti vari all’eliminazione di ondate di nemici premendo tasti a caso.

Ironia a parte la protagonista può eseguire svariati attacchi, ricorrere all’aiuto del compagno d’avventura, trasformarsi e compiere delle combo devastanti, le quali consumeranno una delle 3 tacche dell’apposita barra, quest’ultima ricaricabile presso specifici punti.

Durante l’esplorazione di Ximending è possibile imbattersi in svariati personaggi secondari con i quali interagire e dialogare, ritrovandovi di fronte l’inevitabile visual novel con ore e ore di dialoghi a non finire, fare shopping per personalizzare la protagonista o equipaggiarsi al meglio in vista di una battaglia e cimentarvi in varie attività e minigiochi.

 

A Youshanding invece avrete la possibilità di esplorare un mondo alternativo popolato da nemici, cubi da distruggere, oggetti da raccogliere e naturalmente Boss con i quali fronteggiarsi. 

Nel corso del gioco potrete sbloccare non solo completi ma anche equipaggiamenti, consumabili e abilità per il compagno di viaggio, il quale assume differenti forme a seconda della dimensione nella quale vi trovate.

Se non amate i combattimenti a turni siete fortunati, Dusk Diver propone degli scontri in tempo reale, seppure limitati ad una specifica area,con barriere che non potrete superare fino a quando non avrete sconfitto i nemici presenti in zona.

 

In qualsiasi momento è possibile richiamare l’inventario per utilizzare i consumabili, ricorrere alle abilità del compagno di viaggio, consultare il radar per orientarsi e svolgere altre azioni. 

Dusk Diver è un action che prende spunto da titoli free to play come Soul Worker, con uno stile grafico Anime, purtroppo però non è presente l’Italiano nè per il doppiaggio nè per i sottotitoli, lasciando posto solo all’inglese, coreano, giapponese ed altre lingue asiatiche.

Un titolo che vi porterà via una decina di ore, la ripetitività delle missioni purtroppo è evidente, nonostante venga in qualche modo spezzata dalla presenza di attività generiche, cercando in qualche modo di scimmiottare la serie Yakuza.

Dusk Diver Gameplay Trailer

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 6.5/10
    Gameplay - 6.5/10
  • 7/10
    Sonoro - 7/10
  • 6.5/10
    Trama - 6.5/10
  • 7/10
    Longevità - 7/10
7/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy