Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: PC, PS4 e PS5, Recensioni Videogiochi, Switch, Xbox One e Xbox Series X

Nexomon: Extinction Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Nel corso del tempo abbiamo assistito alla nascita di numerosi cloni dei Pokèmon, sia in termine di meccaniche che di creature.

Quest’oggi voglio condividere con voi la Recensione di Nexomon Extinction, un gioco nato e diffuso inizialmente su dispositivi Mobile, soltanto di recente è arrivato su PC e Console.

Solitamente il Mobile è il terreno ideale per testare il proprio gioco, e vedere se vale la pena sia in tempo e risorse di portarlo su altre piattaforme.

Nexomon riscosse il successo sperato, per via di meccaniche simili a quelle dei Pokèmon, per cui fu inevitabile lo sviluppo della versione di cui vi sto parlando oggi.

Nexomon: Extinction Recensione

La storia ruota attorno ad un’antica minaccia nota come Omnicron, il Nexomon più malvagio mai esistito, un pò come il Mewtwo dei Pokèmon.

La Gilda dei Domatori vi affiderà il più arduto compito, riportare la pace e sicurezza a Parum, utilizzando i Nexomon in combattimento. Contrariamente a quanto accade nei Pokèmon, Nexomon è un titolo rivolto ad un pubblico adulto, con contenuti tutt’altro che ideali per gli infanti, con dialoghi a scelta multipla.

Il gioco inizia naturalmente con la scelta del primo compagno d’avventura, optando per ben 9 differenti alternative, una per ciascuna categoria di Nexomon presente in gioco, ossia Normale, Fuoco, Acqua, Vento, Pianta, Minerale, Elettrico, Fantasma e Psichico.

E se l’idea di creature di vari elementi, che possono essere domate ed usate in combattimento sa molto di Pokèmon, anche la struttura del gioco non è da meno, richiamando i vecchi titoli di casa Nintendo, con visuale isometrica ma in HD, ben lontano dagli ultimi capitoli della serie.

La mappa liberamente esplorabile è suddivisa in biomi, ognuno dei quali ospita specie differenti. Inutile dirvi che i combattimenti sono rigorosamente a turni, durante i quali dovrete usare le abilità dei vostri Nexomon per avere la meglio sugli avversari.

Ricordate quando in Pokèmon alcuni personaggi erano pronti alla rivincita? Ebbene, in Nexomon ciò accade praticamente un numero di volte infinito, al punto che dovrete prepararvi al meglio con i vari consumabili.

Nexomon: Extinction è in un certo senso il ritorno dei classici giochi cattura mostri, con una trama originale e ben 300 Nexomon da catturare. Nel corso dell’avventura vi imbatterete in attività secondarie di vario tipo, esplorerete mappa di ogni sorta e combatterete creature diversificate tra loro in design e attacchi.

Come accade nei Pokèmon dovrete scegliere con cura sia il Nexomon che la mossa da utilizzare per avere la meglio. Da elogiare indubbiamente il comparto grafico durante gli scontri, il quale mette in bella mostra la cura nel dettaglio per ciascuna creatura. Alcune di esse hanno un design unico, altre sono palesemente un plagio degli originali.

Non mancano all’appello righe e righe di dialoghi con i vari personaggi incontrati, erba alta dove è possibile imbattersi in creature da sconfiggere, ostacoli lungo il cammino, commercianti e molto altro. Ottima la varietà delle ambientazioni e l’unicità dei Boss presenti nelle varie località.

Trascorrerete molte ore in compagnia dei Nexomon, scoprendone sempre di nuovi lungo il cammino, facendoli combattere tra loro e migliorando le statistiche, recuperando, acquistando ed usando oggetti consumabili e materiali di vario tipo, in grado di offrire bonus temporanei.

Se siete cresciuti con i Pokèmon Giallo, Rosso e cosi via dicendo sui gloriosi Game Boy, apprezzerete indubbiamente Nexomon Extinction, il quale pur mantenendo in parte il medesimo Gameplay, offre uno stile grafico moderno.

Nexomon: Extinction Gameplay Trailer

7.5/10
Condividilo

Questo sito utilizza i cookie per garantire ai nostri utenti l'esperienza migliore possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie Privacy policy