Tech Gaming
SOCIAL:
Filed under: News

Skull Island: Rise of Kong spodesta il trono a Gollum come peggior gioco del 2023

L’anno 2023 non sembra essere gentile con i titoli videoludici, e dopo The Lord of The Rings: Gollum, sembra che ci sia un nuovo contendente per il poco invidiabile titolo di peggior gioco dell’anno. Si tratta di Skull Island: Rise of Kong, un action adventure che mette al centro King Kong, disponibile da oggi su PC e console. Tuttavia, non è la sua trama a far discutere, ma piuttosto le critiche che sta raccogliendo in queste prime ore, rendendolo virale sui social.

Sviluppato da IguanaBee e pubblicato da GameMill, il gioco racconta le origini di un giovane King Kong in cerca di vendetta per la morte dei suoi genitori. Nonostante un prezzo di vendita di 39,99 euro, con uno sconto del 25% al lancio su PlayStation Store, molti giocatori sconsigliano vivamente di investire in questo titolo.

Sono state diffuse numerose clip che evidenziano i molteplici problemi del gioco: un comparto grafico che sembra provenire dagli albori di PS3 e Xbox 360, animazioni poco fluide, dinamiche di gioco poco curate e una sensazione generale di un titolo realizzato con un budget estremamente limitato.

Se paragonato a The Lord of the Rings: Gollum, che ha ricevuto una media recensioni di 34 su Metacritic, Skull Island: Rise of Kong sembra non essere da meno. Nonostante questo, ancora non sono disponibili recensioni ufficiali del gioco. Forse, considerando l’assenza di clamore attorno al titolo, è stato meglio così.

Condividilo